Tu sei qui

SBK: Checa il più "coraggioso"

E' stato lo spagnolo a girare meglio sull'asfalto umido Max tornerà domani

SBK: SBK: Checa il più "coraggioso"

Share


Sono stati solo otto i piloti che sono scesi in pista stamattina a Portimao per la prima sessione di test, disputatasi con l'asfalto bagnato.

Chi è riuscito a crearsi meno problemi di tenuta è Carlos Checa che con la Ducati Althea ha dato quasi due secondi a Eugene Laverty che ha coperto ben 20 giri ed alla fine ha preceduto Noriyuki Haga (Aprilia).

Badovini e Toseland proseguono il loro lavoro di test su vari assetti, mentre Michel Fabrizio ha girato con poca convinzione.

Marco Melandri, dal canto suo, ha coperto tredici giri proseguendo il suo affiatamento con la Yamaha R1, senza forzare troppo visti i problemi alla spalla.

Max Biaggi e Leon Camier non sono nemmeno scesi in pista e si sono diretti verso l'aeroporto di Faro da dove si recheranno a Nizza per raggiungere poi Montecarlo per l convention dei dealers Piaggio. Torneranno domattina - dopo aver saltato anche il turno di oggi pomeriggio - sperando di trovare un tempo migliore.


I TEMPI DI STAMATTINA:

1° Checa (Ducati Althea) 1'56"162

2° Laverty (Yamaha Team) 1'58"126

3° Haga (Aprilia Pata Racing) 1'58"377

Badovini (BMW Motorrad Italia) 1'58"897

5° Toseland (BMW Motorrad Italia) 1'59"390

Fabrizio (Suzuki Alstare) 1'59"474

Melandri (Yamaha Team) 2'00"419

8° Berger (Ducati Supersonic) 2'01"201

Articoli che potrebbero interessarti