Rossi: "Manca grip. E tiferò Alonso"

AUDIO Non è un GP particolare: "Ultimo con Yamaha. Ma ci sono stati giorni più speciali"

Rossi: "Manca grip. E tiferò Alonso"

Share


Che brutti scherzi, combina la memoria. Ci sono momenti in cui le ore, i minuti, i secondi passati anno dopo senza disturbare troppo si affastellano improvvisamente davanti ai piedi e fanno inciampare.

Valencia 2003. Valentino Rossi sale per l’ultima volta su una Honda da Gran Premio. Con la casa giapponese sono volati stracci; in pista, nell’ultimo giorno del matrimonio ormai in dissoluzione, l’italiano si garantisce la pole, il giro veloce, la vittoria.

Valencia 2010. Valentino Rossi sale per l’ultima volta su di una Yamaha da Gran Premio. Con la casa giapponese sono volati stracci, ma a porte chiuse. Nella prima sessione di prove libere, l’italianoi si è accontentato della quinta posizione. Nella seconda, si è arenato alla nona. Troppo presto per sostenere che l’hat-trick, questa volta, gli sfuggirà di mano. Si devono ancora correre qualifiche e gara. Praticamente tutto, per quanto riguarda i risultati da consegnare agli annali. Ma nemmeno Valentino sembra troppo convinto che si possa porre rimedio. E, sotto sotto, pare pure che gliene importi sì, ma non più del giusto.

Non è una giornata particolare.E’ vero, è l’ultimo GP con Yamaha… gara speciale? Bah: ce ne sono state tante, di maggiormente speciali. E poi, qui a Valencia, ho sempre qualche problema di troppo”.

Male le modifiche. “Nel pomeriggio, abbiamo provato alcune modifiche, per migliorare la situazione. Sono andate male. Alla fine, ho anche dovuto fermarmi in anticipo: la gomma anteriore vibrava. Abbiamo raccolto molti dati; sono lento, non guido bene, ma speriamo di riuscire ad interpretarli bene, che il tempo tenga, e che domani sia un giorno migliore”.

La peggiore delle M1. “Vero: la mia è la peggiore delle M.1. Anche Ben Spies, per quanto acciaccato, ha fatto meglio”.

Stoner. Ma anche Lorenzo. “Con gomme dure, ed in condizione di gara, Stoner appare il più forte. Ma anche Lorenzo non è messo male. E c’è poi, alle loro spalle,  un manipolo di piloti che scalpitano. Simoncelli, Colin, Spies".

F.1: spero vinca Alonso. “Guarderò il GP di Formula 1, certo. Sempre che si riesca a sintonizzare un canale in chiaro. Per cui, Spagna o Inghilterra. Penso che l’obiettivo contingente di Fernando sia incrementare di un poco il vantaggio, in modo da gestire al meglio la situazione".

Serve grip. Tornando alle moto, ed a Valencia: “Il momento più importante sarà il turno di domani mattina. Per rimediare, servirebbe grip. Soprattutto in accelerazione”. Per rimediare, recuperare la differenza in performance e  pareggiare, almeno in qualcosa (pole e/o giro veloce e/o vittoria) quel lontano 2003. Quando il risultato recitava:

1)    Rossi
2)    Gibernau
3)    Capirossi
4)    Biaggi
5)    Checa
6)    Barros
7)    Bayliss
8)    Edwards
9)    Abe
10)    Tamada
11)     Roberts Jr
12)     McWilliams
13)     Hopkins
14)    Kiyonari
15)     Haga

Visto i nomi? Ne parliamo quasi fosse ieri, ma Gesù come passa il tempo.

ASCOLTA L'AUDIO

{mp3}19GP_VALENCIA/rossivenval{/mp3}

 

Articoli che potrebbero interessarti