Casey e Jorge pronti per la pioggia

L'australiano parte terzo, seconda fila per Lorenzo, quarto


Casey Stoner ed i tecnici del Ducati Marlboro Team hanno migliorato significativamente il set up della GP10 nelle fasi finali della sessione di qualifiche, consentendo al pilota australiano di conquistare la prima fila del Gran Premio del Giappone.

Stoner non si è risparmiato nel cercare di adattare la Desmosedici al layout particolare del circuito di Motegi, una pista ricca di frenate e accelerazioni in netto contrasto con il filante circuito di Aragon, su cui Stoner ha riportato la prima vittoria della stagione. ?Casey è riuscito nell’obiettivo di siglare il terzo miglior tempo (1,47,105) ad appena un decimo dalla pole position,.

"Ieri abbiamo iniziato con un assetto tipo quello usato ad Aragon - ha dichiarato il pilota Ducati -  con una geometria simile, ma oltre ad avere qualche problema in staccata, in uscita di curva l'anteriore si alzava. Abbiamo modificato la distribuzione dei pesi, per cercare di avere più stabilità, ma in quel modo abbiamo perso aderenza. Le condizioni della pista miglioravano giro dopo giro e io guidavo più forte, ma andavamo più piano! A questo punto siamo tornati indietro, portando più peso sul posteriore, e pazienza se la moto tende ad impennarsi in accelerazione. Abbiamo trovato subito un miglioramento e i nostri tempi sono scesi velocemente. Abbiamo montato una gomma morbida e abbiamo evitato la terza fila quindi siamo contenti. L'asfalto è molto scivoloso e abbiamo un problema di grip; per la scelta delle gomme, vedremo la scelta che faranno gli altri. Abbiamo fatto un bel lavoro nelle qualifiche, ma la gara è un'altra storia, intanto vediamo se domani pioverà".


Lorenzo ha avuto la sua prima opportunità di utilizzare il nuovo motore questo pomeriggio, ed il 23enne ne ha sentito gli effetti immediatamente, visto che era qualche decimo davanti al suo rivale nelle prime fasi. Alcuni giri veloci di Dovizioso e Casey Stoner lo hanno però relegato in seguito al terzo posto e, nonostante verso la fine abbia migliorato il suo tempo in più riprese, non è riuscito ad acciuffarli ed è stato sospinto in quarta posizione quando Rossi ha centrato il suo giro veloce.

Lorenzo, che ha firmato un nuovo contratto biennale con la Yamaha in questo fine settimana, prenderà il via dalla prima posizione della seconda fila, quando la gara prenderà il via domani, a 15.00 pomeridiane, orario giapponese.

"Sono un po' deluso, perché non era questo il risultato che ci aspettavamo. Avrei davvero voluto essere in prima fila in Giappone, a casa della Yamaha, dopo aver firmato con loro per altri due anni questa mattina. Tuttavia è solo la qualifica e la cosa più importante è che siamo pronti per la gara, abbiamo un buon passo e ci sono solo una o due piccole cose sulle quali lavorare. Questo pomeriggio ho provato il nuovo motore per la prima volta ed andava bene nelle marce alte. E' la prima volta in questa stagione che parto dalla seconda fila, ma sono molto vicino agli altri e cercherò di scattare nel miglior modo possibile. Le previsioni per domani non sono ottime, così dovremo essere pronti per la pioggia ... speriamo di no però! ".

Le ultimissime sul meteo per domani, prevedono pioggia,  ma a partire dalle 17:00. Gare asciutte? Staremo a vedere.


Articoli che potrebbero interessarti