Max: "Continuo solo al 100%"

Il Corsaro fa una dichiarazione a metà tra il messaggio "politico" e la confessione


Max Biaggi si è presentato a Magny Cours con una forte tracheite che sta combattendo con gli antibiotici per essere in forma per l'ultima gara del Mondiale Superbike che si disputerà sul circuito francese domenica prossima.

E Max è stato salutato con grande calore dagli appassionati transalpini in occasione del tradizionale incontro con il pubblico svoltosi al Paddock Show nel pomeriggio.

Nel rispondere alle domande di Julian Thomas, dell'ufficio stampa di Infront, il neo campione del mondo della Superbike 2010 ha lanciato un sasso che potrebbe essere un macigno, se non è un messaggio... politico indirizzato all'Aprilia.

L'intervistatore ha chiesto a Max quali fossero i programmi futuri e il "Corsaro" ha risposto: "Ci sto pensando.Quando faccio una cosa importante mi ci dedico al 100%: la preparo, ci lavoro sul progetto e poi la porto a termine. In questo momento sto valutando cosa posso e voglio fare con questa attenzione".

Che vuol dire? Forse che nella mente del neo campione del mondo sono nati progetti alternativi al correre ancora? Ci auguriamo di no per il bene della Superbike, perché la presenza di Max in questo mondiale fa la differenza ma è altrettanto vero che la vita quotidiana (che significa famiglia, figli, vacanze, supermercato) è un'altra cosa...

Potrebbe essere, però, semplicemente un messaggio all'Aprilia che non ha ancora redatto nella forma definitiva il contratto (già definito con Max nei minimi dettagli). Vedremo nei prossimi giorni l'epilogo della questione.

 

 

Articoli che potrebbero interessarti