Tu sei qui

SBK: ma quante Ducati!...

Alcuni team si dichiarano "ufficiali": Marinelli chiarisce la situazione

SBK: SBK: ma quante Ducati!...

Share


Mentre il mondo della Superbike sta lentamente metabolizzando il ritiro in veste ufficiale della Ducati, si stanno completando le formazioni per la stagione 2011. Alcuni team hanno confermato la loro fiducia alla Ducati, puntando mediaticamente al ruolo di "ufficiale" della Casa di Borgo Panigale.

I team Althea Racing e Supersonic continueranno a correre con le 1198 R ed a loro si aggiungerà anche il Liberty Media, per il quale sarà in un certo senso un... ritorno, anche se la squadra è nuova ma nata da una costola dI un'altra struttura.

Tornando al ruolo di ufficiale, per avere un chiarimento sullo "status" dei team abbiamo interpellato Ernesto Marinelli, responsabile del progetto Superbike in Ducati e fino a questa stagione "boss" del team ufficiale.

"Il comunicato diramato ad agosto - ci ha detto l'ingegnere modenese - spiegava molto chiaramente il ritiro del team ufficiale Ducati Xerox dal mondiale SBK motivandone la ragioni che hanno portato Ducati a fare questa scelta. Nello stesso comunicato abbiamo anche spiegato che continueremo a fornire materiale pronto gara e supporto ai team satellite - con l’apporto anche di personale - a cui affideremo le competizioni nella Superbike. Ed è quanto sta  accadendo".

- Con un tuo coinvolgimento diretto?

"Essendo io il responsabile del progetto Superbike tutti i team satellite Ducati fanno riferimento a me - come già successo quest’anno - per le trattative e le forniture di materiale e servizi, e questa rappresenta una delle attività primarie che svolgo, quindi il mio coinvolgimento “diretto” in qualche modo c’è, ma sarà con tutti nella stessa forma.

- In sostanza quali saranno le squadre che correranno con Ducati e con quale materiale?

"I team che, per il momento, sono confermati per il 2011 sono l'Althea Racing che ha confermato Carlos Checa, pilota che già quest’anno ha dimostrato un grosso potenziale, è molto motivato, ha una grossa esperienza e un talento conosciuto, e il team Supersonic che schiererà Maxime Berger, un giovane talento da scoprire. Avremo anche  il nuovo team Liberty Media con base in Repubblica Ceca, che sta costruendo un'ottima struttura e che schiererà Sylvain Guintoli, che sono curioso di vedere come si troverà sulla nostra 1198, e Jakub Smrz, che sicuramente si riconfermerà veloce.

Riguardo al materiale a disposizione abbiamo cercato di costruire dei pacchetti che ottimizzassero il potenziale dei team in base ai budget ed alle tempistiche. Il team Althea avrà due moto in configurazione 2011 con l’appoggio di due ingegneri, il team Liberty potrà disporre delle quattro moto F10 con alcuni aggiornamenti 2011 e di un ingegnere, mentre il team Supersonic farà un upgrade delle moto con il sistema RBW aggiornato 2011 e un aggiornamento a livello di sospensioni.

Tutti i team avranno a disposizione i motori in configurazione 2011, quindi a parte le differenze a livello di sospensioni e qualche dettaglio a livello ciclistico direi che tutti hanno a disposizione un pacchetto competitivo".

In altre parole, la Ducati sembra uscita soltanto formalmente dalla Superbike, in realtà potrebbe aver affidato all'esterno solo la logistica e la gestione sul campo. Vedremo con quali risultati...

Articoli che potrebbero interessarti