Tu sei qui

Marquez: caduta e vittoria

Lo spagnolo vince la gara in due manches nonostante la partenza da 16°

Moto - News: Marquez: caduta e vittoria

Una gara arcobaleno come il cielo dell’Estoril quella della 125, colorata tra mille cromature e colpi di scena ma vinta da un Marc Marquez che si è ulteriormente avvicinato, così al titolo di Campione del Mondo.

Partiti da ultimi dopo la MotoGP, i piloti della 125 hanno varcato il semaforo in condizioni di asciutto. Scattato benissimo Nico Terol, che ha mantenuto la pole, è stato raggiunto quasi subito dal leader del mondiale Marc Marquez, che lo precedeva in classifica di 12 punti. Dopo un paio di scivolate collettive che hanno decimato lo schieramento riducendolo a 16 piloti, la gara è stata interrotta a causa della pioggia al 7° giro quando Terol era in testa e Marquez secondo.

Dopo una mezz’ora, la gara della 125 è ripartita per 9 giri di gara (per un totale di 16 giri anziché 23) con lo schieramento d'arrivo del finale della prima "manche", ma Marquez, nel giro di allineamento, è scivolato distruggendo la sua Derbi.

Rientrata in pitlane invece di posizionarsi in griglia, la Derbi di Marquez è stata completamente ripristinata ma il campione di Cervera è stato costretto alla partenza in griglia all’ultima posizione per essersi schierato fuori dal tempo limite. I piloti dell’ottavo di litro sono partiti chi con le slick, chi con le rain. Slick per Marquez, partito quindi dalla quarta fila (sedicesima posizione) che allo start è scattato come un fulmine, passando in quinta posizione alla prima curva e già in terza alla quarta curva.

Dopo un duello all’ultimo giro con Terol e con Bradley Smith, che per diversi giri è rimasto saldo in seconda posizione facendo buon gioco di squadra a Terol, Marc Marquez ha passato il suo duellante in classifica ed è andato a vincere la sua decima gara del mondiale, portandosi a 17 punti di distacco da Terol. Un applauso al team capitanato da Emilio Alzamora che ha saputo dare al piccolo grande campione una moto "nuova" a cinque minuti dalla scivolata.

A Valencia non sarà più così difficile per Marquez portarsi a casa il suo primo titolo di Campione del Mondo 125cc.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy