Tu sei qui

All'asta su e-bay gli stivali di Rossi

Saranno battuti, fra gli altri,  anche gli stivali di Rossi e la tuta di Melandri

Moto - News: All'asta su e-bay gli stivali di Rossi

Share


Ritorna on line l’asta su E-bay degli oggetti donati dai piloti del motomondiale in occasione di Dedikato 2010. L’asta – il cui ricavato unitamente alle t-shirt ufficiali realizzate dalla Drudi Performance – verrà devoluto alla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica fondata da Matteo Marzotto, era stata sospesa immediatamente dopo il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, per rispettare il lutto della famiglia e la memoria di Shoya Tomizawa, deceduto durante la gara di Moto2 a Misano.

Come annunciato in precedenza, l’asta ripartirà il 29 Ottobre alla vigilia del Gran Premio del Portogallo e terminerà l'8 Novembre dopo il Gran Premio di Valencia.

Saranno tantissimi gli oggetti che gli appassionati potranno aggiudicarsi su E-bay: dal casco Shoei autografato da tutti i piloti Shoei  agli stivali di Valentino Rossi, dai guanti di Simoncelli alla tuta di Melandri, gli stivali di Hayden e Pedrosa ed i guanti e gli stivali di Toni Elias, fresco campione del mondo Moto2.

Non mancheranno gli oggetti curiosi come per esempio i calzini di spugna autografati e appartenenti a Marco Simoncelli, devoluti “in diretta” durante la serata di Dedikato.

Gli interessati potranno accedere all’asta direttamente dal sito www.dedikato.com oppure andando sul sito di E-bay.

Fra gli oggetti che verranno messi all’asta, l’organizzazione di Misano Eventi e il Comune di Misano Adriatico in accordo con il Team San Carlo Honda Gresini e la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, non ci sarà il casco aerografato con l’effige di Dajiro Kato, realizzato dall'artista "ONE", al secolo Andrea Criscione, contenente tutte le firme dei piloti presenti all’edizione 2010 di Dedikato. Il casco infatti è stato donato dal Sindaco di Misano Stefano Giannini e dal Presidente di Misano Eventi Luigi Bellettini alla famiglia dello sfortunato pilota Tomizawa durante una cerimonia privata tenutasi a Misano, all’indomani della tragedia.

 

Articoli che potrebbero interessarti