Tu sei qui

MotoGP, FP2: Stoner, l'alligatore

Il pilota australiano domina le libere del sabato mattina

MotoGP: MotoGP, FP2: Stoner, l'alligatore

Share


Casey Stoner, più che un canguro,  è sembrato un alligatore, quando è uscito di pista, riuscendo a traghettare la Ducati nel fango e poi rientrare. Jorge Lorenzo ha sfiorato un gabbiano, che gli si è quasi spiaccicato sul casco mentre lui era piegato in una curva a destra: giù le remiganti, breve stallo e via col vento, salvo. Marco Melandri ha assaggiato il sapore della nuda terra (+ nudo asfalto) mentre,nei primi istanti della sessione, è rotolato giù. Per terra anche Randy De Puniet: è uscito di pista e, come Stoner, si è trovato a navigare tra pozzanghere ed isolotti. A differenza di quanto successo a Casey, la sua ruota davanti si è impuntata, e la moto lo ha scaraventato giù. In quel momento,il francese vantava il terzo tempo. Più bravo di lui Dovizioso, che, come l’australiano, è uscito indenne dalla escursione nella palude.

La seconda mandata di prove libere per il GP di Australia si è corsa interamente sull’asciutto: la prima, da quando, ieri pomeriggio, la manifestazione ha aperto i battenti. 

 

Stoner ha dominato, nonostante l’attacco che, negli ultimi istanti, gli è stato portato un po’ da tutti: in ordine sparso, Lorenzo, Dovizioso, De Puniet, Spies, Edwards, Rossi, Hayden. Nessuno,però, ha consolidato la minaccia, ed il ducatista ha mantenuto la prima posizione con un bel margine sugli avversari: quasi otto decimi sul primo della  terna Yamaha formata, nell’ordine, da Edwards, Spies, Lorenzo. Rossi è il peggiore tra i piloti che cavalcano il suo stesso marchio: staccatissimo, a quasi un secondo e quattro. Sepang è lontana, in ogni senso.

Pedrosa sarebbe qualificato, se questa fosse la sessione del sabato pomeriggio: lo spagnolo ha subito un distacco di tre secondi e mezzo: quanto Hiroshi Aoyama, e non molto peggio di Loris Capirossi, che ha una caviglia malmessa ed un dito in disordine, che forse dovrà essere rioperato. Ma,soprattutto, non si trova con la moto.

 

Articoli che potrebbero interessarti