Tu sei qui

E' caos in Suzuki:no news per il 2011

La Casa giapponese brancola nel buio. Forse in Malesia si deciderà il futuro

Moto - News: E' caos in Suzuki:no news per il 2011

E' caos in Suzuki; per la giapponese il 2011 è ancora un fitto banco di nebbia.

C'era nell'aria un incontro questa mattina con la dirigenza di quella che fra le quattro giapponesi (le altre sono Honda, Yamaha e Kawasaki) è il costruttore economicamente messo peggio.

Nel 2009 non ha praticamente rinnovato i modelli di moto di serie e quest'anno, a metà campionato Superbike, ha abbandonato lo sviluppo della Suzuki di Leon Haslam costringendo il proprietario del Team Alstare Suzuki Francesco Batta ad andare in Giappone a parlare con la dirigenza Suzuki. Ma è stato inutile: non avendo risposte, Batta non ha potuto confermare Haslam lasciandolo libero di andare per la sua strada e regalare il suo talento ad altri, con ancora una gara da disputare nel mondiale.

Nella MotoGP il 2010 è stato ed è un anno tutto in salita, dove il podio è una meta irraggiungibile oramai da tempo. Nel 2011 Loris Capirossi migrerà in Ducati nel team satellite Pramac e nel Team rimarrà forse soltanto Alvaro Bautista, che ha firmato un contratto biennale 2010-2011.

Questa situazione ha lo stesso sapore della Hayate, il “travestimento” indossato da Kawasaki per ritirarsi definitivamente dal Motomondiale, senza dare apparentemente nell'occhio.

Si era ventilata l'ipotesi qui a Motegi, di una riunione questa mattina tra la stanza dei bottoni (Dorna) e la presidenza della Suzuki.

Ma la riunione non c'è stata e pare che prima del GP di Malesia, il prossimo fine settimana, non si saprà nulla.

Articoli che potrebbero interessarti