Tu sei qui

SBK: Scassa "Voglio la top 5"

Dopo i buoni risultati in USA, Luca vuole migliorarsi in Superpole

SBK: SBK: Scassa "Voglio la top 5"

Share


Mentre in molti parlano (in parte, a ragione) di Jakub Smrz, autore di grandi giri veloci ma di pochi risultati concreti come dimostrano i 61 punti raccolti in quattordici gare, c'è un altro giovane pilota che sta facendo grandi buone cose con la Ducati "clienti", Luca Scassa (ovviamente escludendo i "senatori" dell'Althea Racing).


Il ventiseienne aretino, come è ormai risaputo, ha cominciato la stagione... in corsa ma insieme al suo team Supersonic Racing sembra aver bruciato le tappe, entrando in Superpole e classificandosi spesso nella top ten o nelle immediate vicinanze. In America ha concluso al settimo posto in gara 1 e al decimo in gara 2.


"A Miller è andata bene. - ci ha detto Luca - Peccato per la frizione che mi ha dato problemi alla partenza in gara 2: slittava fino alla quarta marcia tanto che alla prima curva ero forse penultimo! Poi ha ricominciato a funzionare ed ho recuperato fino alla decima posizione".


In gara 1, invece, Byrne ti ha battuto ancora...

"Shane è andato fortissimo! Mi ha passato sul dritto che sembrava alla guida di un vero aereo... Comunque Miller era una delle gare che aspettavo di più anche perché ci avevo già corso e nel 2009 avevo già fatto bene. Quel circuito mi piace molto e ci tenevo molto ad esserci. Per fortuna il mio manager Danilo e Infront hanno fatto un sforzo economico per consentirci di esserci e di questo li ringrazio".


Ed ora arriva Misano: qual è il tuo obiettivo?

"Vorrei continuare in questo trend positivo. Abbiamo iniziato a stare costantemente intorno alla decima posizione e mi piacerebbe avvicinarmi alla top five. Devo migliorare in Superpole perché non riesco a sfruttare al massimo le gomme da tempo"


{loadposition adsense}

Articoli che potrebbero interessarti