Tu sei qui

SBK: La Kawasaki già pensa al 2011

Dopo un'altra stagione che si preannuncia disastrosa la "verdona" va oltre

Moto - News: SBK: La Kawasaki già pensa al 2011

Share


Vedere le due Kawasaki ZX 10R ufficiali in penultima fila, con le due "sorelle" clienti del team Pedercini alle loro spalle, non deve aver fatto piacere ai vertici della Casa giapponese. O forse sì... perché non sembra che il management si preoccupi troppo delle figure non certo positive, fatte dalla quattro quattro cilindri del Sol Levante.


E' lontanissimo il 1993 quando la Kawasaki vinse il suo unico titolo mondiale con Scott Russell e, soprattutto, si perde nelle nebbie dei ricordi l'ultima vittoria, fortunosa, - fu una gara bagnata con molti colpi di scena - ad Assen con Chris Walker nel 2006.


La situazione è stata di... galleggiamento con risultati deludenti nonostante i vari tentativi con squadre inglesi e italiane. Ed è meglio non parlare delle brutte figure in Moto GP....


Sembrava che dal 2010 le cose dovessero cambiare ma non sembra che sia così.

In parte ha contribuito anche la brutta caduta di Chris Vermeulen a Phillip Island che sta costringendo l'australiano ad un lungo calvario per recuperare il danno ai legamenti. "Sarebbe stato meglio - ha detto un componente del team - se si fossero rotti. Con una operazione si sarebbe risolto il problema" Ed, invece, l'ex campione della Supersport fatica a stare in sella e non può allenarsi.

Il suo compagno di squadra, Tom Sykes, come più volte scritto su GPone.com non è assolutamente all'altezza di un team ufficiale e non può dare grande apporto al team. E il quinto posto di gara 2 a Monza non tragga in inganno.


Quali i mali della maxi Kawasaki?
Radio box dice che la moto sia perfetta nella versione stradale come dimostrano i numerosi test pubblicati dalle Riviste specializzate di tutto il mondo, e buona in quella Superstock. Quando viene potenziata per la Superbike, però,perde il suo equilibrio e i tecnici giapponesi non sembrano in grado di gestire questa maggiore quantità di cavalli.


Le ultime notizie danno per certo l'avvio del programma 2011. In agosto si svolgerà una serrata serie di test, il primo dei quali in programma in Giappone sul circuito di Autopolis (di proprietà della Kawasaki) dove Vermeulen e Sykes, oltre ai collaudatori metteranno alla frusta la ZX 10R in versione 2011. La squadra di trasferirà poi in Europa per provare sul alcuni circuiti del Vecchio Continente anche per effettuare dei test comparativi.


Speriamo che con questa nuova... ripartenza (l'ennesima!) finalmente la Kawasaki torni nelle prime posizioni. Sarebbe veramente ora visto che la Casa giapponese è presente nel Mondiale sin dalle primissime gare nel lontano 1988!

{loadposition adsense}

Articoli che potrebbero interessarti