Tu sei qui

MotoGP libere 1: Stoner cade. Ma è il migliore

Una scivolata non ferma il ducatista che precede Lorenzo. Rossi solo 4°

Moto - News: MotoGP libere 1: Stoner cade. Ma è il migliore

Share


Nonostante una caduta ad un minuto e mezzo dalla bandiera a scacchi, per quanto riguarda il miglior tempo Stoner si è imposto dall'inizio alla fine. Come spesso gli succede, anche nella prima sessione di prove libere per il GP di Spagna l'australiano della Ducati è partito al gran galoppo fino dalle prime battute, relegando la concorrenza a distacchi sostanziosi. Nell'arco dei cinquanta minuti a disposizione, chi ha potuto ha rimediato parzialmente: Lorenzo si è portato a poco più di un decimo, segnalando la buona forma della Yamaha. La presenza immediatamente alle sue spalle di Hayden però, sottolinea le qualità della Ducati. Il quarto posto di Rossi potrebbe suggerire che non tutto è a posto, per quello che riguarda la qualità fisica del campione.

In casa Hrc, da segnalare il rovesciarsi dei rapporti di forza mostrati in Qatar, e quasi in maniera speculare: mentre Pedrosa si aggiudica il quarto posto, a poco meno di mezzo secondo da Stoner, per trovare il nome di Andrea Dovizioso è necessario scorrere la classifica fino al dodicesimo posto, dove il forlivese si è ritrovato, stretto tra Spies e De Puniet.

Bene Capirossi, sesto; sorprendentemente ultimo Aoyama che nel weekend arabo si era costantemente piazzato migliore dei debuttanti. Spies a parte: ma il suo è un debutto per modo di dire.

Da notare che la caduta di Stoner, facendo seguito a quella della gara di Losail, lo vede a terra due volte consecutive. E questa volta sotto gli occhi attenti di Filippo Preziosi.

 

 

 

 

 

Articoli che potrebbero interessarti