Tu sei qui

"MotoGP risparmia, SBK spende"

Capirossi si sfoga: senza test è difficile fare evoluzioni. La Superbike prova molto di più

MotoGP: "MotoGP risparmia, SBK spende"

Share


Loris Capirossi non è fra i favoriti del Gran Premio di Spagna, nonostante il fatto che in questo circuito abbia vinto nel 2006, alla guida della Ducati. Altri tempi, la sua Suzuki attualmente non brilla certo di motore.


“Utilizzerò la giornata di domani (venerdì) come test per trovare una messa a punto diversa nella moto, rischiando di non essere veloce. Però è una prova che voglio fare: se questa modifica andrà bene ce la porteremo in gara, se non andrà bene continuerò il lavoro lunedì”.


Hai in mente qualcosa in particolare?

“Sì,voglio fare qualcosa di diverso perché dobbiamo trovare più feeling sul posteriore, non siamo messi bene, la moto pattina abbastanza e urge una soluzione”.


Lunedì ai test ti portano un motore nuovo?

“No, no... secondo me raccontano barzellette quelli che dicono di avere un motore nuovo adesso, perché rischiare ora di rompere un propulsore che ha magari dei cavalli in più non ha senso, meglio tenersi ciò che uno ha e cercare di farlo andare. Ora no perché abbiamo appena iniziato, ma più avanti porteremo i motori a morire il venerdì e il sabato e utilizzeremo quelli “più freschi”, che abbiano anche 800 km”.


In Superbike fanno la revisione dei motori a 400 km...

“La cosa che mi fa arrabbiare e che mi lascia perplesso è che loro sono tutti i giorni a provare, sempre! E rompono i biiiiiiiiiiiiip! ste biiiiiiiiiiiiip! di Case che dicono che non hanno soldi e lì ne spendono sei volte noi. Loro sono sempre a provare, a Valencia, a Imola, al Mugello, oggi a Misano! Ma non sono sempre loro? Non c'è la Yamaha? Non c'è la Honda? Non c'è la Ducati? Spendono i soldi uguale, non è che lì non li spendono. Queste cose sono strane... E va be'”.


Articoli che potrebbero interessarti