Tu sei qui

Burgess: "rapporti lunghi per stare con Stoner"

La Yamaha era partita per il GP del Qatar per rimanere in scia alla Ducati

Moto - News: Burgess: "rapporti lunghi per stare con Stoner"

Share


Uno dei punti di discussione del GP del Qatar, perlomeno fino al prossimo Gran Premio del Giappone, sarà la scarsa velocità della Yamaha M1 di Valentino Rossi, la più lenta delle MotoGP in pista. Ciononostante il pesarese è stato capace di vincere a Losail, ma cosa sarebbe accaduto se Casey Stoner non fosse caduto al sesto giro?

Dare una risposta a questa domanda è ovviamente impossibile, ma una informazione rivelatacidopo la gara da Jeremy Burgess, il geniale capomeccanico di Valentino, ci deve far riflettere.

"Avevamo fatto i rapporti per sfruttare la scia di Stoner e della sua Ducati - ha detto il tecnico australiano - non per fare la gara al comando".

Questa  dunque potrebbe essere la spiegazione: la M1 a Losail non ha sfruttato tutto il suo potenziale a causa di una rapportatura troppo lunga che gli impediva di prendere tutti i giri. E' così che è andata? Lo scopriremo solo fra poco più di una settimana...

Articoli che potrebbero interessarti