MotoGP, Aprilia in formato Formula 1 con il tubo di Pitot

La Casa di Noale, impegnata nei test in Qatar, ha montato sulla RS-GP dei sensori che vengono utilizzati principalmente in F1

Share


Massimo Rivola ha portato in MotoGP e nel box Aprilia tutta la sua esperienza derivante dalla Formula 1. Oltre agli aspetti manageriali, però, sembra che Rivola abbia anche dato consigli agli ingegneri della Casa di Noale e in questi giorni durante i test in Qatar sulla RS-GP si sono visti di tubi di Pitot, sensori che ormai sono un classico in F1 come potete vedere da questa foto di Giorgio Piola pubblicata su Motorsport.com

Il tubo di Pitot è utilizzato su tutti gli aeroplani e in automobilismo (tipicamente Formula Uno, durante i test pre-stagionali) come sensore per la determinazione della velocità macroscopica rispetto all'aria e nelle gallerie del vento per la misurazione della velocità macroscopica della corrente d'aria. Qui il dettaglio di come Aprilia ha utilizzato il sensore nei test di oggi in Qatar. 

Articoli che potrebbero interessarti