Moto2, Test Portimao: solo Gardner fa meglio di Bezzecchi, 7° Di Giannantonio

I TEMPI ALLE 12 - Partenza sprint per il portacolori del team KTM Ajo che rifila quattro decimi al romagnolo, 5° Roberts, in Moto3 comanda invece Migno,  

Share


Fuoco alle polveri a Portimao per la prima delle due giornate di test che vedono impegnate Moto2 e Moto3. In pista c’è più di metà dello schieramento della prossima stagione e di conseguenza è una sorta di antipasto Mondiale a tutti gli effetti.

Complice anche il bel tempo, tutti i piloti sono saliti in sella alle rispettive moto per affilare le armi in vista del Campionato che scatterà a fine mese. Il Qatar però può aspettare, perché la mente è ora focalizzata sul presente e si chiama Portimao.

Quando sul tracciato portoghese sono le 11 del mattino, le 12 in Italia, il più veloce del gruppo è Remy Gardner, grazie al crono di 1’45”268. Poco prima di mezzogiorno, l’australiano del team KTM Ajo ha trovato lo spunto per superare Marco Bezzecchi di oltre tre decimi e mezzo (+0.356) e mettersi al comando della classifica.

Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 guida quindi la pattuglia degli inseguitori con Marcel Schrotter e Jorge Navarro, mentre in quinta posizione spicca Joe Roberts, in azione da quest’anno con i colori Italtrans. A proposito di pilota americani, soltanto 12° per il momento Cameron Baubier, attardato di di ben oltre due secondi dalla vetta.

Per quanto riguarda invece i nostri portacolori, col settimo crono Di Giannantonio guida un terzetto tricolore formato da Celestino Vietti e Nicolò Bulega, mentre resta fuori dalla top ten Tony Arbolino, rookie di questa Moto2. Nelle retrovie Dalla Porta e Manzi.

Volgendo infine lo sguardo alla Moto3, in luce Andrea Migno con il riferimento di 1’50”519, seguito a quasi mezzo secondo da Pedro Acosta, poi Gabriel Rodrigo. Alle 18 locali la conclusione della prima giornata di test.

   

Articoli che potrebbero interessarti