Honda, KTM, Piaggio e Yamaha d'accordo per le batterie intercambiabili

Le quattro grandi d'accordo per la creazione di un consorzio che promuova la creazione e l'uso di batterie rimovibili su motoveicoli leggeri

Share


Honda ha annunciato oggi che l'azienda ha firmato una lettera d'intenti con KTM AG, Piaggio & C SpA e Yamaha Motor Co.

Nel contesto dell'Accordo di Parigi sul clima e della transizione verso l'elettromobilità, i membri fondatori del Consorzio ritengono che la disponibilità di un sistema standardizzato di batterie intercambiabili promuoverebbe l'uso diffuso di veicoli elettrici leggeri (QUI ne abbiamo provato uno) e contribuirebbe a una gestione più sostenibile del ciclo di vita delle batterie utilizzate nel settore dei trasporti.

Inoltre, estendendo l'autonomia, accorciando il tempo di ricarica e abbassando i costi dei veicoli e delle infrastrutture, i produttori cercheranno di rispondere alle principali preoccupazioni dei clienti sul futuro dell'elettromobilità.  

L'obiettivo del Consorzio sarà, quindi, quello di definire le specifiche tecniche standardizzate del sistema di batterie intercambiabili per i veicoli appartenenti alla categoria L; ciclomotori, motocicli, tricicli e quadricicli. Lavorando a stretto contatto con le parti interessate e gli organismi di standardizzazione nazionali, europei e internazionali, i membri fondatori del Consorzio saranno coinvolti nella creazione di standard tecnici internazionali.

Il Consorzio inizierà le sue attività nel maggio 2021. I quattro membri fondatori incoraggiano tutte le parti interessate a unirsi alla cooperazione per arricchire le competenze del Consorzio.

"Lo sforzo di elettrificazione mondiale per ridurre la CO2 su scala globale sta accelerando, soprattutto in Europa - ha spiegato Noriaki Abe, Managing Officer, Motorcycle Operations, di Honda Motor - Per l'adozione diffusa delle moto elettriche, è necessario affrontare problemi come la distanza di viaggio e i tempi di ricarica, e le batterie intercambiabili sono una soluzione promettente. Considerando la comodità del cliente, la standardizzazione delle batterie intercambiabili e l'ampia adozione dei sistemi di batterie è vitale, ed è per questo che i quattro produttori membri hanno deciso di formare il Consorzio.
Honda vede il miglioramento dell'ambiente d'uso dei clienti come un'area per esplorare la cooperazione con altri produttori, mentre porta prodotti e servizi migliori ai clienti attraverso la concorrenza. Honda lavorerà duramente su entrambi i fronti per essere il produttore 'scelto' per la mobilità dei clienti".

Articoli che potrebbero interessarti