SBK, Il Team Renzi Corse conferma Livio Loi nel CIV SS600

Il giovane belga sarà nuovamente al via della SS600 tricolore con la formazione di Stefano Renzi, con l'obbiettivo di rientrare tra i primi tre 

Share


Una gradita conferma con tutti i presupposti per fare bene e la volontà di lottare senza mezzi termini per il titolo. In data odierna il Team Renzi Corse ha formalizzato il rinnovo di contratto di Livio Loi in vista della stagione 2021 del CIV SuperSport 600. Per il giovane pilota belga si tratterà della seconda esperienza, la prima in pianta stabile, alla guida della Kawasaki ZX-6RR della formazione romana dopo quella vissuta nella seconda metà del 2020.

Occasione per Loi

Dai trascorsi nella Red Bull Rookies Cup, nel Mondiale Moto3 e World SS300, nel recente passato l'originario di Hasselt ha vissuto un periodo particolarmente complicato. Vuoi per i repentini cambiamenti di squadre, vuoi per qualche infortunio di troppo, Loi non è mai riuscito a dare costanza alle sue prestazioni: alcuni exploit (vedi la vittoria ad Indianapolis nel 2015 e il secondo posto a Phillip Island nel 2017), ma niente di più. Rimasto addirittura senza un sella, proprio quando tutto sembrava perduto, nel momento di grande difficoltà ci ha pensato Stefano Renzi a dare un'ulteriore opportunità al 23enne nel Campionato Italiano Velocità SS600 in sostituzione di Alessandro Nocco.

Malgrado non conoscesse né la categoria, né le piste, né (soprattutto..) la moto, Livio Loi ha saputo ben impressionare gli addetti ai lavori a partire dalla tappa di Imola. Seppur con sole quattro gare a propria disposizione, egli ha mostrato ottimi margini di crescita con una quinta posizione quale miglior piazzamento. La decisione della formazione di Monte Porzio Catone in ottica 2021 è ricaduta in modo naturale sul belga, una conferma volta a dare continuità al progetto intrapreso lo scorso anno.

"Sono molto contento di poter continuare a gareggiare con il Team Renzi Corse. Mi sono allenato molto per arrivare in forma e continuerò la mia preparazione con dei test in Spagna. In campionato mi aspetto di potermela giocare sempre per un posto tra i primi tre", ha ammesso Loi.

Cruciani diretto sportivo

Nato nel 2014, il Team Renzi Corse è una delle compagini di maggior esperienza della SS600 tricolore. Supportato in forma ufficiale da Kawasaki Italia e capitanato dall'ex pilota Stefano Renzi, la prossima stagione potrà vantare dell'ausilio di Stefano Cruciani (tre volte Campione CIV SS600) nelle vesti di direttore sportivo come accaduto nel 2020, ruolo già ricoperto ai tempi del San Carlo Team Italia e 3570 Puccetti Racing.

"Pensiamo che la continuità e l'affidabilità possano fare la differenza, perciò abbiamo voluto confermare per intero la squadra. Livio Loi l'anno scorso ci ha fatto una buona impressione. Dobbiamo fare dei test per metterlo nelle condizioni di essere pronto sin dalla prima gara visto che gli manca un po' di esperienza, ma siamo sicuri di poter fare una buona stagione", ha dichiarato il team manager Stefano Renzi.

"Dopo il lavoro avviato nel 2020, la speranza è di raccogliere i frutti di quanto abbiamo seminato. Vogliamo essere i primi tra le Kawasaki e sappiamo di poter vincere. Il pilota comincia ad avere consapevolezza della categoria, alla moto non manca nulla. Il livello del CIV è talmente alto che basta pochissimo per fare la differenza in positivo come in negativo. Servirà anche un pizzico di fortuna", ha detto Stefano Cruciani.

Articoli che potrebbero interessarti