SBK, Davies-Rabat: Ducati ha mosso l’artiglieria pesante contro Rea

Trattamento ufficiale ma non solo per Chaz e Tito in vista della nuova stagione: ecco cosa è cambiato in Barni e Go Elven rispetto al 2020

Share


La campanella è pronta per suonare. Già, perché domani si alzerà il sipario sulla due giorni di test a Jerez, che vedrà impegnate diverse squadre della Superbike. Kawasaki ha infatti prenotato la pista e all’appello hanno risposto i team satelliti Orelac e Pedercini, a cui si aggiunge Honda, così come Ducati Aruba con le squadre Barni e Go Eleven.

Proprio le ultime due realtà sono tra le più attese, in particolare per i movimenti di mercato. Barni ha infatti deciso di ripartire da Rabat, mentre Go Elven da Chaz Davies. Chiusa l’avventura nella squadra ufficiale per lasciare spazio a Rinaldi, il pilota gallese ha trovato una seconda vita con la squadra piemontese di Gianni Ramello, la quale godrà di un trattamento ufficiale grazie al contributo di Aruba, Ducati e Feel Racing, che hanno concretizzato l'operazione.

Occhio però che le novità non sono finite qua, perché Go Eleven avrà anche nuove forze in termini di persone da parte di Borgo Panigale. Ci sarò infatti un nuovo elettronico, Daniele Borroni, così come un nuovo capo meccanico, Stefano Favalini, a cui si aggiunge la figura di Bravelli. Giusto per non farsi mancare nulla,  come anticipato nei giorni scorsi, Pete Jennings sarà il nuovo capotecnico di Davies, il quale prenderà il posto di Luca Franzoi.

La squadra Go Eleven, che rispetto alla scorsa stagione vedrà ben otto persone attorno a Davies, sarà ovviamente supervisionata dall'ingegnere Zambenedetti, il "Dall'Igna della Superbike", possiamo dire,  con Denis Sacchetti nel ruolo di team manager, nonché persona di fiducia di Ramelli.

Volgendo invece lo sguardo in casa Barni, da Borgo Panigale arriverà infatti l’elettronico che seguirà Rabat, mentre per quando riguarda le sospensioni, ci sarà una nuova figura all’interno della squadra. Come ben sappiamo, da quest’anno Barnabò ha infatti deciso di preferire Ohlins e Showa, allineandosi agli altri team Ducati.     

Articoli che potrebbero interessarti