SBK, Freddo e pioggia minacciano Jerez, ma i test non sono in discussione

La Superbike tornerà in azione mercoledì e giovedì con il forte rischio di due giorni condizionati dalla pioggia come accaduto un anno fa

Share


Almeno la neve non è arrivata, come accaduto la scorsa settimana a Madrid, con la tempesta che ha costretto addirittura a chiudere l’aeroporto della Capitale. A Jerez infatti il clima è più mite, anche se in questo periodo si è riscontrato un abbassamento delle temperature rispetto agli anni scorsi.

Proprio in questi giorni, l’account Instagram del circuito ha pubblicato uno scatto della pista al mattino, che presentava i cordoli e l’erba circostante ghiacciata. Di sicuro non sono queste le condizioni ideali che i piloti vorranno ritrovarsi il prossimo mercoledì 20 e giovedì 21, quando alcune squadre della Superbike saranno in scena.

Ma d’altronde, fare i test in questo periodo dell’anno, comporta rischi di cui si è ben consapevoli.

Freddo e ghiaccio a parte, il problema è che per la prossima settimana le previsioni meteo indicano precipitazioni nella cittadina andalusa proprio nelle giornate dei test. Una situazione del genere era accaduta lo scorso anno, quando la Honda, nel primo vero test con tutte le altre squadre, si trovò a fare i conti con la pioggia, salvo un leggero miglioramento l’indomani.

Tra dubbi e interrogativi, la certezza è che i test non saranno annullati o rinviati. KRT, che ha prenotato la pista, ci ha infatti assicurato che tutto si svolgerà secondo i piani, tanto che tra venerdì e sabato, Ducati e i suoi team satellite faranno partire i rispettivi truck per raggiungere la pista andalusa.

Articoli che potrebbero interessarti