SBK, CIV Moto3, Andrea Natali con AC Racing Team nel 2021

Il romagnolo torna nella compagine di Alessandro Cassinari a distanza di alcuni di anni. Per Natali si tratterà della seconda esperienza in Moto3 

Share


Il progetto AC Racing Team sta prendendo forma. Dopo aver annunciato i propri piani relativi alla PreMoto3, la formazione capitanata da Alessandro Cassinari ha formalizzato l'accordo con Andrea Natali per quanto concerne la stagione 2021 del CIV Moto3. Per il romagnolo si tratterà della seconda avventura in pianta stabile in tale contesto e avrà l'opportunità di guidare una Husqvarna con la volontà di proseguire il percorso di crescita personale.

I vecchi amori non finiscono mai

Seppur a distanza di alcuni anni dall'ultima volta, il classe 2005 e l'AC Racing Team andranno a riformare un binomio che aveva stupito in Minimoto. Infatti, insieme alla squadra milanese, l'originario di Rimini si era laureato Campione Europeo Minimoto Junior B nel 2015 con l'aggiunta del trofeo intitolato a Marco Simoncelli. Conquistato anche il titolo in MiniGP 50, dal 2018 a questa parte Andrea Natali è presenza fissa del Campionato Italiano Velocità.

Costantemente in lotta per la top-10, in due anni è riuscito a mettersi in mostra nella PreMoto3, con un impressionante terzo posto ottenuto a Vallelunga sotto la pioggia. Sebbene il 2020 fosse iniziato in netto ritardo causa pandemia da COVID-19, Andrea Natali ha esordito nella Moto3 tricolore difendendo i colori dello Junior Team Gresini al fianco del Campione Kevin Zannoni e Andrea Giombini. Nelle otto gare andate in scena tra luglio e ottobre, il 15enne è migliorato in modo significativo, con due none posizioni quali miglior risultati. Delle prestazioni incoraggianti, che hanno convinto l'AC Racing Team ad affidargli una delle sue Husqvarna in vista del 2021 con la certezza di poter compiere un ulteriore step in avanti.

Le parole di Natali

“Per il mio secondo anno nel CIV Moto3 correrò con l'AC Racing Team. Sono molto contento di questo accordo, perché abbiamo già lavorato insieme nelle Minimoto e sappiamo come capirci e collaborare. Con loro mi aspetto di continuare a crescere, migliorare e togliermi anche qualche soddisfazione. Non vedo l'ora di scendere in pista", ha concluso.

Articoli che potrebbero interessarti