Loris Cresson firma con Pedercini: una Kawasaki 2021 per il belga in SBK

Dopo il debutto ad Estoril a fine 2020, un contratto biennale con la struttura italiana: "Avrò la migliore moto in griglia, Jonathan Rea lo ha ampiamente dimostrato"

Share


Loris Cresson ha firmato un contratto che lo legherà per il 2021 e 2022 al Team TPR OUTDO Pedercini Racing, che lo schiererà in SBK in sella all'ultima versione della Kawasaki ZX-10 RR, la moto che ha debuttato con Jonathan Rea nei test invernali di Jerez. Non si tratterà di un debutto assoluto per il ventiduenne belga, che ha già corso l'ultima tappa del mondiale 2020 ed ha poi disputato i test di Jerez ed Aragon in sella alla Ninja di questa stagione, in attesa di provare la moto nuova ad inizio anno.

Dopo diverse stagioni in SSP, adesso Cresson è pronto a debuttare nella classe regina tra le derivate di serie ed è naturalmente molto soddisfatto per questo traguardo, pur conoscendo bene l'altezza della montagna che deve scalare. 

"Sono felice di unirmi a Pedercini Kawasaki per i prossimi due anni - ha dichiarato Cresson - In una categoria così difficile. Avere un contratto biennale toglie un po' di pressione. Non devo preoccuparmi se mi ci vorrà un po' di tempo per adattarmi.  Ho molto da imparare e so che con questa squadra potrò crescere velocemente come pilota. La squadra è davvero professionale ed è nel paddock da molti anni. Ho sentito solo cose buone prima di correre con loro ad Estoril e sono davvero un bel gruppo di lavoro con molta esperienza. Posso costruire una buona base per la Superbike con questo team che ha la migliore moto sulla griglia di partenza, la Kawasaki ZX-10RR".

Cresson è convinto che avere a disposizione la Ninja possa aiutarlo a crescere più velocemente in SBK. 

"Basta guardare Jonathan Rea per vedere quanto è buona la moto, e prima ancora cosa ha fatto con Tom Sykes. Ho molto da imparare perché le gare SBK sono molto diverse rispetto alla SSP, ma già nei test con il team abbiamo fatto davvero dei buoni progressi, anche con la moto della passata stagione. Sono ansioso di provare la nuova moto e di lavorare di nuovo con i ragazzi nel 2021. Mi sto allenando molto in palestra e anche in cross per essere nelle migliori condizioni per il round di apertura. Voglio ringraziare tutti quelli che mi sono vicini e che stanno lavorando per me, anche quando le cose non sono andate secondo i piani, siete stati tutti al mio fianco e non lo dimenticherò mai. Auguro a tutti un buon Natale, state sereni e facciamo un grande 2021!".

Articoli che potrebbero interessarti