SBK, Arianna Barale torna in pista con il Team Trasimeno nella Women's Cup

A distanza di cinque mesi dal bruttissimo incidente del Mugello, la giovane cuneese prenderà parte alla stagione 2021 della Women's European Cup con i colori del Team Trasimeno

Share


Il famoso cantautore Jim Morrison citava: "non arrenderti mai, perché quando pensi che sia tutto finito, è il momento in cui tutto hai inizio". Vuoi per la pandemia da COVID-19, vuoi per il conseguente slittamento di tutte le competizioni motociclistiche, il 2020 non è stato un anno particolarmente favorevole, neanche per Arianna Barale. Protagonista di un violento incidente nel corso del round di apertura del CIV al Mugello, per la giovane di Cuneo si stanno aprendo nuovamente le porte della pista: nel 2021 sarà al via della Women's European Cup con il Team Trasimeno.

Dalla paura al lungo recupero

Questa stagione Arianna Barale avrebbe dovuto partecipare alla PreMoto3 (l'entry class del Campionato Italiano Velocità) con molte aspettative. Unica ragazza presente nel contesto del tricolore, l'allora portacolori del Team Pos Corse era rimasta vittima di una brutta caduta nei primi minuti della sessione inaugurale di prove libere sul tracciato toscano. Pur restando cosciente, dopo essere stata trasportata in elicottero all'ospedale Meyer di Firenze, gli esami avevano riscontrato una frattura al bacino con compressione del fegato. Una tegola di non poco conto che, di fatto, ha costretto pronti-via la povera Arianna Barale ad alzare bianca.

Malgrado la giovane età, la classe 2007 non si è arresa e col prosieguo delle settimane ha intrapreso il (lungo..) percorso di riabilitazione in vista dell'anno venturo. Come se non bastasse, la forte passione per il mondo delle corse l'ha portata a presenziare al terzo appuntamento del 2020 all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, un ottimo modo per tornare a contatto con l'ambiente che ha sempre amato. La definitiva svolta è poi giunta a novembre, quando l'originaria di Cuneo ha avuto l'opportunità di girare in sella ad una piccola pit bike CRF 150 al Motodromo Alpi Marittime Salmour.

Testa al 2021

Perennemente col sorriso stampato in volto, il disgraziato episodio di luglio può essere visto anche come un nuovo punto da cui ripartire per rilanciare le proprie quotazioni di carriera. Con il 2021 alle porte, è di oggi la notizia che Arianna Barale correrà con il Team Trasimeno nella Women's European Cup. Nato sul finire del 2019, il trofeo tutto-al-femminile e patrocinato dalla Federazione Motociclistica Italiana ha visto la luce per promuovere il "movimento rosa" in parallelo al CIV. A bordo di una Yamaha YZF-R3, Arianna Barale potrà sfruttare a pieno la grande esperienza della formazione umbra (dai trascorsi nel World SS300) e sarà sicuramente una delle figure di spicco per lotta al titolo.

Articoli che potrebbero interessarti