SBK, BSB, TAG Racing diventa squadra di supporto di Honda Racing UK

Conclusa l'avventura con Yamaha, con la decisione di abbandonare l'attività di pista, nel 2021 la compagine di Gary Winfield schiererà due CBR 1000RR. Una nel BSB per Dan Linfoot e la seconda per Shaun Winfield nella SuperStock 1000

Share


Un matrimonio finito malamente, con la squadra costretta a fermare l'intero progetto inerente il British Superbike per tuffarsi a capofitto nell'anno venturo. Con il 2020 alle spalle, il Team TAG Racing ha ufficializzato che prenderà parte alla prossima stagione con due CBR 1000RR-R diventando formazione satellite di Honda Racing UK. Una notizia nell'aria già da diverse settimane e che vedrà la compagine di Gary Winfield schierare Dan Linfoot nel BSB e Shaun Winfield nella SuperStock 1000.

Un 2020 burrascoso

Con una stagione partita in netto ritardo causa pandemia da COVID-19, i nodi sono venuti al pettine a partire dal secondo appuntamento in quel di Snetterton con il disimpegno di Dan Linfoot. Dopo l'ennesimo problema tecnico registrato sulla sua YZF-R1, di comune accordo con la squadra, era stato deciso di schierare il solo Jack Kennedy per le tre gare del week-end. Con annesso comunicato stampa (senza mezzi termini..) nei confronti di Yamaha, dal successivo round di Silverstone 'National' il Team TAG Racing aveva disposto di sospendere l'attività in pista per quanto concerne il BSB 2020, confermando tuttavia l'impegno nella SuperStock 1000 e 600 d'oltremanica.

Piani 2021

Con Shaun Winfield passato in corso d'opera ad una Fireblade nella finalissima di Brands Hatch, i progetti di TAG Racing sono stati chiari fin dal mese di ottobre scorso. Nel 2021 diventerà a tutti gli effetti il "supported team" di Honda Racing UK e consentirà a Gary Winfield di disporre di CBR 1000RR-R di alto livello.

“Per noi è un onore essere selezionati da Honda Racing UK come squadra di supporto per il 2021 - ha detto il Team Manager - ci hanno chiesto perché abbiamo cambiato costruttore: vogliamo tornare ad essere competitivi ed il passaggio a Honda consente una nuova prospettiva alla nostra struttura. Dopo le prime conversazioni con Havier Beltran sapevamo di aver preso la decisione giusta. La CBR promette bene, lo abbiamo visto e siamo rimasti impressionati“.

Per Linfoot un ritorno con TAG Racing e Honda

Il Team TAG Racing sarà nuovamente al via della top class del Regno Unito con Dan Linfoot come pilota di punta. Reduce da una breve parentesi nella SuperStock 1000 con Bathams BMW in sostituzione di Richard Cooper, in realtà non ha mai lasciato la squadra di Gary Winfield. Con un rinnovo del contratto siglato in estate, il 32enne ha potuto completare la stagione corrente con la testa libera da pressioni. Allo stesso tempo, per l'originario di Knaresborough si tratterà di ritorno in sella alla moto della Casa dell'Ala Dorata in virtù del quadriennio trascorso tra il 2015 e 2018 con Honda Racing UK.

Penso di aver vissuto uno degli anni più complicati della mia carriera, adesso sono felice delle prospettive per il 2021 - ha dichiarato Dan Linfoot - tornare in sella ad una Honda mi rende felice. La nuova moto è davvero impressionante, quello che Andrew e Glenn Irwin hanno fatto nella passata stagione è stato incredibile. Si tratta di un progetto entusiasmante e sono molto fiducioso, non vedo l'ora di iniziare".

Oltre a Dan Linfoot, il Team TAG Racing si renderà protagonista anche nella SuperStock 1000 britannica sempre con Shaun Winfield, fresco di una 15esima posizione a Brands Hatch in sella alla CBR 1000RR-R.

Articoli che potrebbero interessarti