MotoGP, Teruel, Morbidelli piega Rins, e Mir si avvicina al titolo. Dovizioso 13°

Gara perfetta per 'Morbido', che domina dal primo all'ultimo giro. Terzo Mir. Nakagami subito fuori per una caduta, fuori anche Marquez. Vinales 7° e Quartararo 8° soffrono. Dovizioso lontano e mondiale nelle mani di Mir

Share


ORE 13:54 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio MotoGP di Teruel, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock del Motorland. Stay Tuned!

ORE 13:50 - Grandissima vittoria per Franco Morbidelli, che si prende la seconda affermazione stagionale con una condotta di gara semplicemente perfetta. Il pilota del Team Petronas Yamaha ha dominato dal primo all'ultimo passaggio, resistendo alla pressione di Alex Rins che verso fine gara ha mollato la presa lasciando involare Morbidelli verso un'affermazione limpida. 

Terzo posto per Joan Mir, che consolida ulteriormente la propria leadership iridata grazie alle difficoltà dei rivali diretti nella corsa al titolo. Vinales ha infatti chiuso solo 7° davanti a Quartararo, mentre è andata anche peggio a Dovizioso, che oggi ha chiuso con una opacissima 13a posizione una gara decisamente avulsa. L'unica Ducati a raccogliere un minimo di soddisfazione è quella di Zarco, in grado di chiudere in 5a posizione con una gara assolutamente maschia, in cui si è difeso strenuamente anche nel finale dagli attacchi di Oliveira. 

In top ten anche Danilo Petrucci, decimo, mentre è finita prima del tempo la gara di Nakagami, caduto al primo passaggio mentre era in testa alla gara, e di Alex Marquez, che stava seguendo Mir da vicino per la terza piazza ed ha commesso un errore dopo essersi reso protagonista di una prima parte di gara assolutamente splendida. 

Restano 75 punti da assegnare in questo mondiale, quindi non si può certo affermare che per Mir sia ormai cosa fatta, ma è innegabile che la sua concretezza e la grande costanza offerta dalla Suzuki gli stia permettendo di tenere testa a tutti i rivali in una corsa al titolo che diventa sempre più pazza. Con la classifica di questa gara si avvicinano alla vetta infatti anche Morbidelli e Rins, ancora perfettamente in gioco. 

Questa la classifica iridata dopo la tappa di Teruel.

ULTIMO GIRO - Vince Franco Morbidelli!!! Grande vittoria per il pilota del Team Yamaha Petronas davanti a Rins e Mir! Questa la classifica finale

ULTIMO GIRO - Inizia l'ultimo passaggio Morbidelli, sempre leader sulle due Suzuki di Rins e Mir. Pol Espargarò 4° su Zarco e Oliveira, con il portoghese che sta attaccando duramente il francese della Ducati, unico a tenere oggi alto l'onore della Casa di Borgo Panigale. 

GIRO N22 - Penultimo passaggio con Morbidelli che passa sempre da leader! Si ferma Aleix Espargarò, problema per la sua Aprilia. Ultimi metri di gara per Morbidelli che sta per cogliere il secondo successo stagionale!

GIRO N21 - Pol Espargarò intanto raggiunge e passa Johann Zarco! Anche Oliveira è vicino al francese, mentre Dovizioso ha perso la posizione anche da Danilo Petrucci. Il vantaggio di Morbidelli su Rins sale a 1,4 secondi. 

GIRO N20 - Ecco la classifica al 20° giro. Morbidelli resta leader, Rins sempre alle sue spalle. Aleix Espargarò attacca sempre Quartararo per una 8a posizione che sarebbe prestigiosa per l'Aprilia.

GIRO N19 - Morbidelli porta il vantaggio su Rins a 1 secondo! Intanto Aleix Espargarò sta spingendo per attaccare e passare Quartararo. Oliveira intanto ha passato Vinales. Mir a circa 2,6 secondi da Rins. Sembra di capire che Rins sia quello più in difficoltà tra i piloti davanti. 

GIRO N18 - Aumenta leggermente il vantaggio di Morbidelli, che adesso è di 8 decimi nei confronti di Rins. A circa 3 secondi Mir. Oliveira sempre più vicino a Vinales per la 6a posizione. Dovizioso ha avuto un momento di difficoltà, ma adesso è 12° a circa mezzo secondo da Crutchlow. 

GIRO N17 -Aleix Espargarò attacca Dovizioso e lo manda leggermente largo, una manovra evitabile. Morbidelli ancora leader della gara su Rins e Mir. Zarco adesso ha 4,4 secondi di vantaggio su Pol Espargarò, che non riesce a chiudere il gap sul pilota Ducati. Dovizioso scende in 12a posizione, problemi per l'italiano. 

GIRO N16 - Oliveira attacca con forza e passa Quartararo, che adesso è 8° davanti a Dovizioso. Anche Vinales adesso è sotto tiro per Oliveira, che sta girando molto forte. Morbidelli sempre davanti a Rins in testa alla gara. 

GIRO N15 - Ecco la classifica al 15° passaggio con Dovizioso che passa anche Crutchlow e si mette in nona posizione alle spalle di Oliveira. Mir non riesce intanto ad avvicinarsi a Rins e Morbidelli, sempre leader. 

GIRO N14. Morbidelli resta leader in modo autorevole, con mezzo secondo di vantaggio. Caduta per Alex Marquez! FUori gara lo spagnolo con la Honda, adesso Mir è terzo davanti a Zarco, che sta tenendo botta. Pol Espargarò è a 3,3 secondi dal francese con la sua KTM. Dovizioso adesso 10°, con Quartararo e Vinales che sono ancora a tiro.

GIRO N13 - Pol Espargarò attacca e passa anche Maverick Vinales, mentre è ancora vivo il duello tra Quartararo e Oliveira. Dovizioso adesso è 11°, non troppo lontano dalle Yamaha di Vinales e Quartararo. Forse oggi perderà punti da Mir e Rins, ma ne potrebbe recuperare qualcuno ai due della Yamaha. 

GIRO N12 - Bellissimo duello tra Zarco e Alex Marquez, che ha la meglio dopo due tentativi a cui il francese è riuscito a rispondere. Mir intanto è 3° a 2,4 secondi dal compagno Rins ed ora deve tentare di ricostruire la rimonta sui due battistrada. Morbidelli resta primo e sta martellando su un ritmo incredibile. Rins sempre vicino, ora a circa 6 decimi.  

GIRO N11 - Anche Miguel Oliveira passa Quartararo che adesso è nono. Mir intanto attacca e passa Zarco, che è sotto attacco anche da Alex Marquez. Morbidelli e Rins adesso hanno un vantaggio di circa 2.3 secondi su Mir. 

GIRO N10 - Questa la classifica al decimo passaggio, con Pol Espargarò che intanto attacca e passa di forza Quartararo per la 7a posizione. Il francese del team Petronas non brilla, mentre Morbidelli resta leader su Rins e Zarco.

GIRO N9 - Dovizioso sempre più vicino ad Aleix Espargarò, mentre Vinales sta subendo gli attacchi di Quartararo. Lo spagnolo della Yamaha è crollato rispetto a chi lo precede ed ora è a 2 secondi da Alex Marquez e Joan Mir. Mir sempre più vicino a Zarco, tra poco lo attaccherà. 

GIRO N8 - Morbidelli non allunga, ma anzi perde dei decimi da Rins che si rifà molto sotto. Zarco è adesso a quasi 2 secondi da Rins, mentre Mir si sta avvicinando sempre di più. Anche Alex Marquez vicinissimo a Mir, a meno di tre decimi. 

GIRO N7 - Morbidelli guadagna altri due decimi su Rins, che adesso è a circa 7 decimi. Zarco terzo a 1,3 secondi, con Mir che lo sta avvicinando. Quartararo intanto si sta avvicinando a Vinales per la sesta posizione. Dovizioso sta chiudendo il gap da Aleix Espargarò e dalla sua Aprilia per l'11a posizione. 

GIRO N6 - Da segnalare che Alex Marquez è l'unico pilota ad avere una gomma dura all'anteriore. Morbidelli intanto gira in 1'48'0, un ritmo da qualifica! RIns adesso a circa mezzo secondo dall'italiano. Marquez intanto ha chiuso il gap su Mir. Vinales intanto è sempre a circa 7 decimi da Zarco. Si sta leggermente sgranando il gruppo. Dovizioso intanto ha passato Lecuona ed è 12°. Mir passa invece Vinales. Anche Marquez passa Vinales con un sorpasso splendido!

GIRO N5 - Questa la classifica al quinto passaggio, con Alex Marquez che sta riprendendo la coda di Joan Mir per la 5a posizione. Morbidelli tiene botta su Rins. 

GIRO N4 - Morbidelli resta leader, ma Rins è sempre più vicino. Alex Marquez intanto ha passato Quartararo ed ora è alle spalle di Mir e della sua Suzuki. Dovizioso vicino a Lecuona per salire in 12a posizione. Anche Zarco sta tenendo bene il ritmo e resta terzo a 6 decimi da Rins. Splendido inizio gara per il francese. 

GIRO N3 - Prende forma la classifica, con Morbidelli che spinge per staccare un Rins assolutamente vicino. Dovizioso non è scattato male, ed ha recuperato 4 posizioni trovandosi ora 13° alle spalle di Lecuona. Quartararo segue Mir da vicinissimo per la 5a posizione, i due piloti davanti in classifica iridata sono attaccati tra loro anche in gara. 

Il video della partenza della gara

GIRO N2 - Ecco la classifica al termine del primo passaggio, mentre uno sconsolato Nakagami rientra verso i box. Vinales 4° davanti a Mir e Quartararo. 

GIRO N1 - Scatta benissimo Nakagami! Morbidelli secondo, caduta per due Ducati, uno sembra essere Miller. CADUTO NAKAGAMI SUBITO. Caos al primo giro. Morbidelli adesso leader su Rins e Zarco. Era Binder ad essere caduto con Miller. 

ORE 13:00 - Questa la scelta di gomme dei piloti! Piloti in griglia

ORE 12:57 - Motori accesi, i piloti stanno iniziando il giro di riscaldamento. Dovizioso dalla 17a posizione deve fare una grande partenza e sperare di riuscire a mettere assieme una rimonta. 

ORE 12:55 - Ci sono altri cambiamenti di scelta gomme in griglia, siamo in attesa del foglio definitivo di Michelin.

ORE 12:53 - Ci siamo quasi, motori accesi per le MotoGP in griglia. Poloti pronti ad affrontare il primo dei 23 giri previsti. La temperatura è leggermente più bassa rispetto a quella che c'è stata in gara sette giorni fa. 

ORE 12:52 - La griglia sta iniziando a svuotarsi, i tecnici stanno lasciando da soli i piloti in pista. Manca poco al giro di riscaldamento ed alla partenza del Gran Premio. 

ORE 12:51 - Maverick Vinales dovrebbe correre su doppia morbida, mentre Alex Rins avrà una morbida all'anteriore ed una media al posteriore. 

ORE 12:48 - Quartararo, Vinales e Mir dovranno gestire attentamente la strategia di gara. C'è il rischio che il Covid possa irrompere sulle ultime tre gare, nonostante una secca smentita di Ezpeleta. Il punto è che allo stato attuale ogni singola gara potrebbe essere l'ultima di questa stagion, quindi è normale che ognuno dei contender voglia dedicare tantissima attenzione alla strategia da adottare. 

ORE 12:46 - Franco Morbidelli scatta in seconda posizione e sa benissimo che far scappare Nakagami subito potrebbe costargli molto caro. La partenza sarà determinante anche per stabilire la strategia da seguire per il resto della gara. 

ORE 12:44 - Pol Espargarò non ha conquistato un grande tempo in qualifica, ma la KTM sembra molto a posto per quanto riguarda il ritmo gara e lo spagnolo potrebbe essere la sorpresa della giornata. 

ORE 12:42 - La decisione per le gomme sembra quasi unanime, con i piloti che si sono indirizzati verso una media all'anteriore ed una morbida al posteriore. 

ORE 12:40 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio MotoGP di Teruel. I piloti sono già in griglia di partenza si inizano a conoscere le scelte delle squadre per quanto riguarda le gomme da utilizzare in gara.

Seconda tappa sul tracciato del Motorland di Aragon per la MotoGP, con il Gran Premio di Teruel che porta a termine la tripla di gare iniziata con la gara di Barcellona. Le qualifiche hanno consegnato la pole ad un magnifico Taka Nakagami, capace di riportare alla pole la Honda e di ripercorrere le orme di Makoto Tamada, ultimo giapponese a scattare dalla prima posizione in griglia MotoGP nell'ormai lontano 2004. 

Diretta MotoGP Teruel - Nakagami per il trionfo, Dovizioso costretto a rimontare

La Yamaha si è confermata in gran forma in qualifica, piazzando tutte le M1 tra le prime due file con Franco Morbidelli che scatterà alle spalle di Nakagami. L'italiano del Team Petronas è ancora in corsa per il titolo e la tappa di teruel rappresenta una sorta di ultima spiaggia per le sue speranze iridate. Morbidelli ha dichiarato di voler correre in modo aggressivo, per giocarsi le ultime serie opportunità di restare in corsa per il titolo anche nelle ultime tre tappe del campionato.

Vinales ha decisamente voglia di divertirsi oggi in gara!

Sarà da tenere particolarmente d'occhio Alex Rins, che scatta in terza posizione e qui ha vinto la scorsa settimana. Lo spagnolo senza la caduta di Le Mans sarebbe perfettamente in corsa per il titolo e vincere qui potrebbe riportarlo nelle zone nobili della classifica iridata, soprattutto considerando che il suo compagno di team e leader di classifica, ovvero Joan Mir, scatterà 'solo' 12°. 

Non si devono ovviamente dimenticare gli altri due contendenti per il titolo, ovvero Vinales e Quartararo, entrambi in seconda fila ed enrambi accreditati di un buon passo gara. Resta da capire la tenuta delle Michelin sulla lunga distanza per le M1, tenendo a mente che oggi il Gran Premio si correrà alle 13:00, con temperature molto diverse da quelle viste in occasione della prima tappa. 

In difficoltà invece il quarto contendente, ovvero Andrea Dovizioso. In realtà le difficoltà non sono specifiche per Dovi, quanto piuttosto per tutti i piloti Ducati, con la giusta eccezione di Zarco, capace di qualificarsi con il quinto tempo. Tutti gli altri alfieri di Borgo Panigale sono infatti molto arretrati in griglia, con Miller 13° e Dovizioso solo 17° davanti ad un altrettanto deludente Bagnaia che precede anche Petrucci. La GP20 soffre tantissimo ad Aragon ed a questo punto l'unica speranza è che la tenuta delle gomme sulle Ducati possa essere migliore rispetto a quella dei rivali, per consentire di costruire una rimonta ed evitare di vedere scappare via in classifica i rivali.

Cronaca in DIRETTA LIVE del Gran Premio inizierà alle 12:45

Questa la griglia di partenza della MotoGP:

GRIGLIA MOTOGP TERUEL

Diretta MotoGP Aragon – Previsioni meteo

La partenza della gara è stata questa volta anticipata alle 13, due ore prima di quanto fatto dunque la scorsa settimana. Tuttavia in questo weekend le temperature sono state mediamente più elevate, quindi i problemi saranno decisamente di meno rispetto a quelle del primo fine settimana di gara qui ad Aragon. Si prevede una temperatura mite per l'orario di partenza della gara, ma il consumo delle gomme resterà anche in questa circostanza un tema fondamentale per chiunque abbia ambizioni di alta classifica. 

PREVISIONI METEO ALCANIZ

Diretta MotoGP Teruel – WarmUp

Taka Nakagami non mostra segni di cedimento ed anche nel warm up del Gran premio di Teruel si conferma velocissimo, avanzando ulteriormente la propria candidatura al ruolo di uomo da battere in gara. Il giapponese ha avuto la meglio di un gruppo di agguerritissimi piloti, con Morbidelli in grado di chiudere alle sue spalle confermando di avere un ottimo passo per le mani e soprattutto la voglia di vincere una gara che potrebbe rimetterlo in corsa per il titolo. 

Terzo tempo per Alex Marquez, che piazzando la seconda Honda in questa prima fila virtuale conferma quanto sia crescita la RCV e quanto sia cresciuto in prima persona come pilota, diventando un punto sempre più fermo della HRC in MotoGP. Alle sue spalle Pol Espargarò, il pilota che l'anno prossimo rileverà proprio il suo posto in Honda Repsol, mentre in 5a e 6a posizione ci sono le sorprese positive rappresentate da Petrucci e Dovizioso, che finalmente hanno avvicinato i tempi dei migliori. Il distacco su giro secco resta nell'ordine dei 6 decimi, ma il passo non è sembrato troppo malvagio per i due alfieri di Borgo Panigale. 

Dopo le due Ducati ufficiali, ci sono Vinales 7° davanti a Quartararo, che precede a sua volta il leader del mondiale Joan Mir. I tre sembrano continuare a marcarsi a vicenda in questo Gran Premio, comprendendo perfettamente che a questo punto del campionato ogni minimo errore rischia di essere pagato ad un prezzo salatissimo. Alex Rins è appena più dietro, in 13a posizione, mentre per trovare la coppia Ducati Pramac si deve scendere in 20a e 21a posizione, con Miller che precede un Bagnaia ancora in grande difficoltà ad Aragon. 

Questa la classifica del Warm Up:

WARM UP MOTOGP TERUEL

Diretta MotoGP Teruel – Dove vederlo in TV e Streaming

La diretta streaming del Gran Premio di Teruel dal Motorland di Aragon sarà trasmessa in diretta tv sul satellite tramite Sky (canale Sky Sport MotoGP) e in differita su TV8 (canale 8 del digitale terrestre). Per gli abbonati a Sky è possibile vedere tutto il weekend della MotoGP anche in streaming tramite l’applicazione SkyGo. Il Gran Premio sarà trasmesso anche su DazN. Il riferimento per lo streaming, in chiaro e gratuito è la piattaforma web ufficiale del canale TV8. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti