MotoGP, FP2 Teruel: Nakagami festeggia la firma davanti a Vinales. Dovizioso 19°

Il giapponese ha incassato la conferma in LCR regalando un sorriso alla Honda. Vinales e Crutchlow alle sue spalle. Morbidelli e Dovizioso fuori dalla top ten. Disastro Ducati, nessuno pilota nei primi dieci

Share


ORE 15:35 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della FP2 MotoGP del Gran Premio di Teruel, grazie per averla seguita con noi! L'appuntamento con il nostro LIVE è per domani mattina con la FP3 che assegnerà i dieci posti in Q2. Restate sintonizzati su GPone per tutte le dichiarazioni dei protagonisti dal paddock del Motorland di Aragon. Stay Tuned!

ORE 15:25 - La HRC può senza dubbio sorridere al termine di questo venerdì di Aragon. Taka Nakagami ha chiuso la giornata con il miglior tempo, confermando una Honda in classifica in prima posizione come già avvenuto stamattina con Alex Marquez. Il giapponese è stato autore di un time attack perfetto nei minuti finali della FP2, ma per tutto il turno si è mostrato molto veloce e concreto. 

Alle sue spalle nella combinata c'è Maverck Vinales, che precede Cal Crutchlow. Il britannico con questa prestazione conferma il ritorno in grande stile della Honda, che finalmente vede la RCV brillare in mano a piloti diversi. Quarta posizione per Fabio Quartararo, che dopo aver sofferto gran parte del turno, ha arpionato un buon giro nel finale. La sensazione è che il dominio visto venerdì e sabato scorsi sia un ricordo destinato a sbiadire domani. La Yamaha sta avendo più difficoltà in questo secondo appuntamento di Aragon come conferma la pessima classifica di Morbidelli, che ha chiuso solo 15° il venerdì.

In top ten hanno invece chiuso la giornata Joan Mir, 5° davanti ad Alex Marquez, ad Alex Rins ed alla prima KTM in classifica, che è quella della sorpresa Iker Lecuona. Ai margini della top ten ci sono i due fratelli Espargarò invecem con Aleix a precedere Pol per gli ultimi due posti necessari per avere accesso diretto alla Q2. 

Johann Zarco è il primo pilota Ducati ed è solo 13° nella combinata. Una posizione che restituisce perfettamente le enormi difficoltà che sta vivendo la Ducati al Mortorland. Per trovare gli altri piloti Ducati si deve addirittura scendere fino alla 17a posizione di Petrucci, che precede in fila le altre tre GP20 presenti in pista. Miller è 18°, davanti a Dovizioso e Bagnaia. Un vero disastro per la Ducati. 

ORE 15:17 - Questa la classifica combinata del venerdì di Aragon, con Nakagami che ha messo in riga Vinales e Crutchlow.

ORE 15:15 - Vinales risale al secondo posto proprio in chiusura di sessione. Anche Alex Rins in Q2, con il sesto tempo. 

ORE 15:14 - Nakagami abbassa ancora il proprio riferimento! Adesso siamo sul 1'47'7, davvero un gran tempo per il pilota LCR. 

ORE 15:13 - Nakagami strappa un grandissimo riferimento, abbattendo il muro del 1'48! Il giapponese conduce adesso su Mir e Crtuchlow. Honda ancora velocissime anche in questa FP2.

ORE 15:11 - Joan Mir si prende il primo tempo di sessione in questo momento, scavalcando Nakagami e Pol Espargarò. Ottima 4a posizione per Aleix Espargarò adesso. 

ORE 15:08 - Bellissimo slow motion di Dovizioso in staccata. Il pilota Ducati ancora lontano dalla top ten. 

ORE 15:05 - Dando uno sguardo alla combinata, la classifica è questa. Ecco i dieci piloti che al momento sono in Q2.

ORE 15:01 - Quartararo è risalito in 7a posizione agguantando al momento la Q2, che sfugge ancora a Dovizioso e Rins. 

ORE 15:00 - Ha fatto invece dei passi in avanti Bagnaia, che pur non essendo ancora velocissimo è almeno 15° e non troppo lontano dalla top ten.

ORE 14:58 - Passo in avanti di Pol Espargarò, che si piazza al secondo posto in classifica alle spalle di Nakagami. Terzo Morbidelli, mentre Dovizioso è ancora 20° e lontanissimo. 

ORE 14:55 - Tutte e quattro le Honda sono in top ten e dunque qualificate alla Q2 al momento. Una bella notizia per HRC.

ORE 14:52 - Meregalli interviene ai microfoni di Sky su una frase di Quartararo, secondo cui la pressione di vincere il titolo sarebbe solo sulle spalle degli ufficiali e non di un pilota privato: "L'importante è vincere il titolo! Con Vinales o Quartararo, l'importante sarà vincerlo. Maverick domenica ha avuto un decadimento della gomma dopo 10 giri del tutto inaspettato. In queste sessioni stiamo lavorando sul grip a massima piega e penso che abbiamo già fatto dei passi in avanti".

ORE 14:50 - Dovi è rientrato in pista, ma continua ad essere abbstanza lento. Al secondo passaggio però lima il proprio riferimento del primo settore, resta da capire come chiuderà il giro. 

ORE 14:49 - Dovizioso è rientrato dopo due giri ai box per cambiare la tuta, che secondo quanto riportato da Tardozzi ai microfoni di Sky gli stava troppo stretta essendo nuova. Sprecato qualche minuto della FP2 per questo curioso inconveniente. 

ORE 14:46 - Questa la classifica quando mancano circa 25 minuti alla bandiera a scacchi di questa sessione. Nakagami sempre leader. 

ORE 14:44 - Si studiano a vicenda Mir e Quartararo, i due piloti in vetta alla classifica iridata. Ovviamente nessuno dei due vuole mollare un cm all'altro e la lotta entra anche nel puro terreno del confronto psicologico, oltre che del duello in pista. 

ORE 14:42 - Resta molto attardato Dovizioso, che adesso è 20°. Sarà fondamentale oggi per il pilota Ducati cercare di avvicinarsi almeno alla top ten.

ORE 14:41 - Nakagami risponde a Morbidelli e si prende la prima posizione utilizzando una coppia di gomme medie. La Honda è decisamente a proprio agio ad Aragon, Bradl adesso è 4°. 

ORE 14:39 - Inizia a prendere forma la classifica.  Morbidelli precede adesso Zarco e Quartararo. Si segnala il primo balzo in avanti di Bagnaia, che adesso è 13° dopo aver sofferto decisamente troppo stamattina. 

ORE 14:37 - Alex Rins si prende la prima posizione nel turno, davanti a Fabio Quartararo e Franco Morbidelli. Il pilota Suzuki però battuto subito da Morbidelli, che segna un ottimo riferimento e si porta in testa, seguito dopo poco da Miller. 

ORE 14:35 - Temperatura dell'aria di 21° mentre ci sono 27° sull'asfalto del Motorland secondo quanto segnalato da Michelin. 

ORE 14:33 - Aleix Espargarò è il più veloce al pronti via di questa FP2. Ma la sua prima posizione durerà poco, perché Morbidelli sta facendo crollare tutti gli intertempi.

ORE 14:31 - Morbidelli subito all'attacco in pista. Stamattina il pilota del team Petronas è stato il miglior pilota Yamaha, l'obiettivo è migliorare e mettere in cassaforte la Q2. 

ORE 14:30 - Scatta la FP2 di Aragon, i piloti entrano subito in pista.

ORE 14:27 - Oggi tanti ricordi sono per Marco Simoncelli, scomparso a Sepang il 23 ottobre del 2011. Tutti gli volevano bene, anche noi. Ciao Marco.

ORE 14:25 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE della seconda sessione di prove libere ad Aragon. Stamattina il miglior tempo  l'ha conquistato Alex Marquez, oggi Dovizioso e Quartararo dovranno scalare la classifica e tornare nei primi dieci. 

Alex Marquez ha confermato nella prima sessione di libere del Gran Premio di Teruel di essere in gran forma e nonostante una caduta, proprio nel suo ultimo tentativo, si è preso il gusto di battere tutti mettendo in riga in una prima fila virtuale il futuro compagno di team in LCR Taka Nakagami e Joan Mir, capoclassifica in campionato. 

La Fp1 non ha restituito dunque la Yamaha mattatrice della prima sessione di libere che avevamo visto la scorsa settimana ad Aragon, ma Morbidelli e Vinales sono lo stesso stati tra i migliori. Fa impressione invece vedere Quartararo solo 17° e così dietro in classifica, ma il francese probabilmente sarà in grado di risalire la china nel pomeriggio.

Stesso dovere che ha Andrea Dovizioso, solo 16° stamattina e lontano dai riferimenti dei migliori, con quasi 1,5 secondi di gap da chiudere nei confronti del crono di Marquez. Situazione ancora più complessa per Pecco Bagnaia, oggi solo 21° e ultimo per tutta la sessione. Il pilota del Team Pramac dovrà senza dubbio cambiare ritmo in vista del resto del fine settimana ad Aragon. 

La nostra cronaca LIVE della FP2 scatterà alle 14:30.

Questa la classifica della FP1 di stamattina:

CLASSIFICA FP1 MOTOGP TERUEL

Share

Articoli che potrebbero interessarti