Moto3, Arbolino in isolamento: salterà il GP di Aragon anche se negativo al Covid

Nessuna deroga al protocollo: avere viaggiato in aereo con una persona positiva è considerato contatto stretto e prevede la quarantena

Share


Per Tony Arbolino il Gran Premio di Aragon è finito ancora prima di iniziare. Il pilota del team Snipers, risultato negativo a tutti i test per il Coronavirus ma avendo viaggiato la scorsa settimana nello stesso aereo di una persona positiva, dovrà osservare una quarantena di 10 giorni.

Dorna e FIM hanno provato a ottenere una deroga dalle autorità, essendo appunto tutti i tamponi negativi, ma non è stato possibile.

Giancarlo Di Filippo, responsabile medico della FIM, ha spiegato la situazione ai microfoni di Sky: il protocollo è molto restrittivo e secondo le autorità spagnole e italiane, avendo viaggiato in aero con una persona positiva questo viene considerato un contatto stretto, Tony dovrà andare in isolamento per 10 giorni nonostante tutti i test a cui si è sottoposto siano stati negativi”.

Noi dobbiamo rimetterci alle regolamentazioni locali, quindi è previsto un isolamento stretto di almeno 10 giorni. Questo perché si calcola un evenutale possibilità di positività dopo 7 o 8 giorni” ha sottolineato il medico.

Arbolino quindi salterà il GP di Aragon e questa notizia è un duro colpo anche per le sue speranze iridati. Tony è attualmente 4° nella classifica del campionato Moto3 a soli 20 punti da Arenas.

Share

Articoli che potrebbero interessarti