MotoGP, Alex Marquez: "Contento del podio, ma sull'asciutto devo migliorare"

"Ho riguardato la gara di Le Mans con Marc. La Honda non ha nessun problema, bisogna solo sfruttare il suo potenziale"

Share


Il primo podio non si scorsa mai e quello di Alex Marquez la scorsa settimana a Le Mans è stato per molti versi inaspettato. Lo spagnolo sembra avere trovato la fiducia necessaria sulla Honda, anche se per il momento solo sul bagnato. Un buon risultato però serve sempre, soprattutto al morale.

Chiaramente sono contento - dice Alex - Ora posso lavorare in un altro modo, ma questo podio non mi toglie voglia o motivazioni, anzi ne aggiunge. Ho visto la gara di Le Mans un paio di volte, una tornando a casa e l’altra lunedì insieme a Marc, mentre faceva fisioterapia”.

Ora è pronto per Aragon, una pista in cui è sempre andato bene.

Non dimentico che ho fatto il podio sul bagnato, sull’asciutto devo ancora migliorare - sottolinea - Qui ad Aragon sono sempre stato veloce in Moto2, anche negli anni in cui ero in difficoltà, quindi sarà positivo avere due gare consecutive”.

Qual è l’obiettivo?

Migliorare nel secondo fine settimana i risultati del primo - resta con i piedi per terra - Dovrò cercare di essere più veloce in qualifica, sembra che Ducati e Yamaha riescano a sfruttare meglio di noi la gomma nuova. Voglio essere realista, mi aspetta un Gran Premio sull’asciutto e con temperature basse e c’è da lavorare”.

La Honda è spesso criticata, ma Alex è concentrato soprattutto su se stesso.

Stanno facendo un gran lavoro, tutti i pezzi nuovi portati nei test di Misano funzionano bene - continua Marquez - La moto ha un buon potenziale, non è quello il problema ma riuscire a sfruttarlo”.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti