MotoGP, Valentino Rossi dopo le FP1: "Le Mans fredda e bagnata, serve dolcezza"

"Le sensazioni sono state buone ma bisogna continuare a lavorare". Vinales: "sono stato veloce fin da subito, in caso di asciutto nel pomeriggio si dovrà sfruttare l'occasione"

Share


Le Mans ha rispettato le previsioni, presentandosi con la pioggia per il primo giorno di prove del Gran Premio di Francia. I piloti della MotoGP, per la prima volta quest’anno, hanno dovuto affrontare il bagnato e anche condizioni complicate, in cui è facile fare errori.

La mattinata non è andata comunque troppo male per Valentino Rossi, 8° al termine delle F1.

C’erano condizioni molto difficili, perché non solo era bagnato ma anche molto freddo - ha spiegato il Dottore - Bisogna guidare con molta dolcezza e prestare costante attenzione. Le sensazioni non sono state brutte, sono andato abbastanza bene e alla fine ho fatto dei buoni tempi. Dobbiamo ancora lavorare, ma è stata una buona sessione di prove”.

Anche Maverick Vinales, autore del 6° tempo, si è trovato a suo agio sulla M1.

Stamattina, sul bagnato, le sensazioni erano davvero buone - ha affermato - Da subito sono riuscito ad andare veloce e sono nei primi 6, che è davvero buono sul bagnato, e sono anche vicino ai piloti davanti. La pista è molto difficile, perché è estremamente freddo e questo rende molto facile commettere un errore. Comunque, la squadra ha fatto un buon lavoro e nel pomeriggio cercheremo di ripeterci. Se ci saranno condizioni di asciutto, sarà molto importante cogliere l'occasione per entrare nella top 10 per andare direttamente in Q2, perché non sappiamo cosa succederà domani”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti