MotoE, Aegerter beffa Matteo Ferrari al Carro e allunga in classifica

Dominique Aegerter ha conquistato la seconda vittoria della stagione sorpassando all'ultimo giro il riminese, Ferrari ha concluso al terzo posto per essere andato oltre i limiti della pista alla Misano 2. Secondo Jordi Torres. Domani Gara 2

Share


Al Misano World Circuit Marco Simoncelli è andata in scena la prima delle due manche riservata alla Coppa del Mondo FIM Enel MotoE, che ha riservato tante emozioni e colpi di scena. Nelle prove libere di ieri aveva lavorato con dedizione sul ritmo e, nella Gara 1 di questo pomeriggio, Dominique Aegerter ha dettato la legge del capo - classifica. Una vittoria che spezza l'egemonia di Matteo Ferrari grazie ad un sorpasso capolavoro all'ultimo giro.

Alla spegnimento dei semafori il campione in carica è partito perfettamente dalla seconda casella dello schieramento, impostando il suo ritmo fin dalle prime curve.

Con la caduta di Lukas Tulovic (Tech 3 E-Racing) alla Variante del Parco, Matteo Ferrari (Trentino Gresini MotoE) ha dominato la corsa dal primo all'ultimo giro (o quasi) senza mai essere impensierito.

In una gara ad eliminazione, che ha visto le scivolate anche di Eric Granado (Avintia Esponsorama Racing) e Xavier Simeon (LCR E-Team) alla Rio e di Alex De Angelis (OCTO Pramac MotoE) al Carro, la lotta per la vittoria si è ben presto ristretta a tre piloti: Ferrari, Aegerter e Torres.

Al termine di una lunga fase di studio, il momento decisivo della corsa è arrivato al penultimo giro, quando Dominique Aegerter (Dynavolt Intact GP) ha deciso di rompere gli indugi attaccando prima il poleman di giornata Jordi Torres (Pons Racing 40).

Come se non bastasse lo svizzero non si è accontentato e, al passaggio successivo, si è fatto vedere alla Quercia su Ferrari per poi sorpassarlo al Carro. Un attacco deciso, netto, quel tanto che basta per portarsi al comando delle operazione. Una beffa atroce per il riminese, in testa fin dalla prima curva.

Nelle ultime due curve Ferrari ci ha provato in tutti i modi, finendo purtroppo oltre i limiti della pista alla Misano 2. Un errore fatale ai fini della classifica finale.

Per Aegerter la seconda vittoria della stagione dopo il GP di Andalusia, giunta al termine di una bellissima battaglia, che gli consente di aumentare a 19 punti il proprio vantaggio in classifica piloti.

Complice l'uscita di pista, la direzione di gara ha inflitto una penalità a Ferrari che lo ha fatto così scivolare al terzo posto alle spalle dello spagnolo Jordi Torres. Per il baluardo di Gresini le distanze da Aegerter sono aumentate a 21 punti.

Ai piedi del podio Mattia Casadei (Ongetta SIC58 Squadracorse), che ha preceduto un positivo Tommaso Marcon (Tech 3 E-Racing) e Alejandro Medina (Openbank Aspar Team). Decima posizione per Alessandro Zaccone (Trentino Gresini MotoE).

I protagonisti della MotoE torneranno in azione domattina, alle 10:05, per la partenza di Gara 2 (subito dopo il warm up della MotoGP) con Dominique Aegerter in pole position.

I RISULTATI DI GARA 1

Share

Articoli che potrebbero interessarti