SBK, BSB, O'Halloran detta il passo ad Oulton Park, poi Buchan e G.Irwin

L'alfiere McAMS Yamaha ha ottenuto il miglior tempo al termine della FP1 rifilando distacchi oltre gli otto decimi ai suoi avversari. Quarta posizione per Ryde, ottavo Bridewell e nono Brookes. Domani qualifiche e Gara 1

Share


Sette vincitori in nove gare in rappresentanza di quattro differenti Case costruttrici e ancora 225 punti in palio. Con queste prerogative il BSB British Superbike si è presentato quest'oggi sul bellissimo tracciato di Oulton Park per il quarto appuntamento di questa pazza stagione 2020. Al termine della prima sessione di prove libere del fine settimana Jason O'Halloran ha ottenuto il miglior tempo rifilando distacchi importanti ai suoi avversari, a partire da Danny Buchan e Glenn Irwin.

In un 2019 altalenante, che lo ha visto passare al Team McAMS Yamaha dopo un lustro in Honda Racing UK, Jason O'Halloran sembra aver trovato la quadra in sella alla moto dei Tre Diapason. Vuoi per l'anno in più di esperienza sulle spalle, vuoi per l'introduzione della nuovissima YZF-R1, O'Show sta veramente dimostrando di che pasta è fatto.

Reduce da tre terzi posti consecutivi a Silverstone 'National' (senza dimenticare i due podi con annessa pole position a Donington Park), l'australiano ha stampato il primo tempo nella FP1 di Oulton Park siglando un 1'35"180 (ben distante dal record della pista in 1'33"941). Nonostante sia stato ottenuto nel finale di turno con gomma nuova al posteriore, per tutto l'arco della sessione O'Halloran si è dimostrato particolarmente a suo agio.

Una prestazione da incorniciare, che gli ha consentito di staccare tutto il resto il gruppo. In una pista "amica" si è rivisto nelle posizioni di vertice Danny Buchan (Rapid Fulfillment FS-3 Kawasaki), secondo in 1"36'005 ed a tratti in testa alla sessione.

Terza posizione per il leader di campionato Glenn Irwin (Honda Racing UK), con 969 millesimi di ritardo. Per il 30enne di Carrickfergus un'uscita positiva se si considera che si è trattata della prima volta per la CBR Fireblade 1000RR-R nell'impianto ubicato nelle vicinanze di Little Budworth.

A soli sei millesimi dal capo - classifica si è piazzata la grande rivelazione di questa stagione: Kyle Ryde (Buildbase Suzuki). Per il 23enne di Mansfield sta continuando il periodo decisamente positivo, contornato dalla doppietta di due domeniche fa a Silverstone.

In un tracciato, bollato da molti addetti ai lavori "pro Ducati", le tre moto della Casa di Borgo Panigale hanno concluso il venerdì di prove (senza cambiare pneumatici) dalla settima alla nona posizione nel seguente ordine: Christian Iddon (VisionTrack PBM), Tommy Bridewell (Oxford Racing MotoRapido) e Josh Brookes (VisionTrack PBM).

Per gli ultimi due si tratterà di un week-end fondamentale in ottica classifica piloti, entrambi a -35 da Glenn Irwin, in cui l'obbiettivo è vincere.

Andrew Irwin a chiudere la top ten con la seconda CBR di Honda Racing UK, che ha preceduto Jack Kennedy alla prima uscita con la Kawasaki ZX-10RR di RAF Regular and Reserves Kawasaki.

I protagonisti del BSB British Superbike torneranno in azione domani per la FP2, il turno di qualifiche e alle 17:15 per la partenza di Gara 1.

LA CLASSIFICA DELLA FP1

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti