Moto2, FP1: Enea Bastianini brilla a Misano, 4 italiani nei primi 7

Luthi e Lowes dietro al pilota Italtrans, ma gli azzurri ci sono: 4° Bezzecchi, 5° Bulega e 7° Marini

Share


Probabilmente il 3° posto la scorsa domenica a Misano è andato stretto a Enea Bastianini, che questo fine settimana vuole rifarsi. Ha iniziato sicuramente con il piede giusto nel GP dell’Emilia Romagna, mettendosi davanti a tutti nel primo turno di prove libere. Il riminese di Italtrans ha fatto segnare il miglior tempo in in 1’32”262, meno di un decimo dalla pole da record di Lowes sabato scorso.

Bastianini ha messo sul tavolo le sue carte, ma i rivali non sono stati a guardare. A iniziare da Luthi che si è messo al secondo posto a meno di 2 decimi, davanti al già citato Lowes. I piloti azzurri si sono fatti ancora una volta valere, con 4 italiani nei primi 7 posti.

Marco Bezzecchi è 4° davanti a Garzo, al 6° posto un convincente Bulega che si è messo alle spalle il vincitore di domenica scorsa Marini. A chiudere la top ten ci sono Nagashima e Canet (autori dell’identico tempo al millesimo) e Schrotter.

In pieno stile Moto2, la classifica non potrebbe essere più corta, con 9 piloti in meno di 3 decimi e 17 in 8.

Tornando agli italiani, Baldassarri ha chiuso il turno in 19ª posizione, mentre Dalla Porta è 17° davanti a Di Giannantonio. Mattia Pasini, tornato in sella in sostituzione di Martin, ha chiuso con un incoraggiante 19° posto a poco più di un secondo dalla testa la prima sessione, mentre sono state in difficoltà le MV Agusta: Manzi è 21°, il neo-papà Corsi 23°.

Debutto molto compliocato per Biesiekirski sulla NTS di Raffin, è ultimo con un distacco da Bastianini che sfiora i 6 secondi.

Nel corso del turno sono caduti, senza conseguenze, Daniel e Navarro.

I TEMPI

Share

Articoli che potrebbero interessarti