SBK, Aragon: super Rinaldi! 1° nella FP1 per un millesimo davanti a Rea

Il portacolori Go Eleven precede il Cannibale della Kawasaki, 3° Lowes seguito da Sykes, 7° Davies, 8° Redding, 10° Bautista, 15° Melandri

Share


11:42 Michael Rinaldi inizia al meglio il secondo weekend di Aragon. Nella FP1 il portacolori Go Eleven sigla il riferimento in  1'49"840, precedendo la Kawasaki di Rea di un solo millesimo. La Ducati del romagnolo è quella più veloce, dal momento che Davies e Redding sono rispettivamente settimo e ottavo. Decimo invece Bautista, preceduto dalla Honda di Haslam. 

Tornandon ai piani alti, da registrare il terzo tempo di Lowes, seguito dalla BMW di Sykes, poi le Yamaha di Razgatlioglu e van der Mark. 15° Melandri, 18° Caricasulo, chiude il gruppo la new entry Ferrari a 3 secondi e sette decimi dalla vetta.  

11:39 Razgatlioglu sale in quinta posizione, seguito da van der Mark

11:37 Guizzo di Michael Ruben Rinaldi, che sale al comando della classifica grazie a un solo millesimo sulla Kawasaki di Rea. 

11:35 Caduta per Barrier senza conseguenze, mentre Rinaldi mette nel mirino la Kawasaki di Rea, portandosi a meno di un decimo. 

11:32 Rinaldi si porta a soli 126 millesimi dalla Kawasaki di Rea, sempre al comando della FP1

11:30 Con 14 tornate Loris Baz e Chaz Davies sono i piloti rimasti più a lungo di tutti in pista. Attualmente il gallese è quinto, undicesimo invece il francese.

11:25 Non ci sono cambiamenti nei piani alti della classifica, con Rea sempre davanti a tutti. Matteo Ferrari sta invece cercando di cucirsi la Ducati V4, tanto da accusare tre secondi e sette decimi dalla vetta. Il romagnolo chiude il gruppo con soli quattro decimi di gap dalla Honda di Takahashi. 

11:20 Tutto invariato nei piani alti della classe, dove Rea continua a comandare il gruppo, grazie al tempo di 1'49"841. Il Cannibale è stato l'unico in grado di abbattere il muro dell'1'50", precedendo Rinaldi e Lowes. Nono invece Bautista, davanti a lui Redding e Haslam. 

11:15 Squadre e piloti si stanno concentrando ora sul passo gara e la valutazione delle gomme. Rispetto allo scorso weekend si registra infatti un aumento delle temperature. 

11:12 Ecco la classifica della FP1 a mezz'ora dal termine. Rea al comando, mentre Redding sale al settimo posto.

11:07 Quella di Aragon è la prima volta per Matteo Ferrari, il quale accusa tre secondi e otto decimi dalla vetta. Takahashi lo precede di mezzo secondo, mentre 16° Melandri

11:05 Rinaldi alza la testa e guadagna una posizione, portandosi al secondo posto. Tredicesima invece la Panigale V4 di Scott Redding. 

11:04 Ci pensa Johnny Rea a mettere tutti d'accordo. Al primo tentantivo disponibile il Cannibale sigla il miglior tempo in 1'50"068. 

11:02 Nei piani alti si porta anche la Yamaha di Toprak Razgatlioglu, che registra il quinto crono, mentre Bautista è settimo alle spalle di Haslam, 12° Redding.

11:01 Colpo di reni di Rinaldi, che scalza Davies dalla terza piazza. Il romagnolo accusa 273 millesimi dalla vetta, seguito dal gallese. 

11:00 Ad Aragon si accende la sfida nella FP1 con Alex Lowes al comando seguito a due decimi dalla BMW di Tom Sykes (+0.248). In terza posizione si inserisce Chaz Davies. 

10:55 1'50"347: è questo il crono firmato da Alex Lowes, che porta la Kawasaki davanti al gruppo. Un solo giro invece per Rea, che torna subito ai box. Diciottesima invece la new entry, Matteo Ferrari, il quale ha fatto segnare 1'55"038.

10:53 Semaforo verde! Si parte ora ad Aragon con la FP1.

10:50 Partenza nuovamente rimandata a orario da ufficializzare. Il personale addetto è ancora impegnato in pista a risolvere le condizioni del tracciato. 

10:30 La sessione della Superbike scatterà alle 10:50, dal momento che nelle libere della SSP300, una moto ha inondanto d'olio la pista e di conseguenza il personale addetto è stato chiamato a intervenire per ripristinare le condizioni del tracciato.  

10:15 Ben due novità questo fine settimana ad Aragon. Midori Moriwaki riparte infatti da sola dopo la separazione da Bevilacqua, mentre Ferrari debutta sulla Panigale V4 del team Motocorsa, a seguito dell'infortunio rimediato da Tati Mercado la scorsa domenica in Superpole Race.

10:00 Mezz'ora al via della FP1 di Aragon. In pit lane si iniziano ad accendere i motori e le serrande si alzano. 

9:45 Tra 45 minuti scatta la FP1 al Motorland. 20 i gradi nell'aria, mentre 27 quelli dell'asfalto. 

9:25 Al Motorland la Superbike affronta il suo quinto round stagionale dopo Phillip Island, Jerez, Portimao e Aragon lo scorso weekend. La classifica iridata vede Johnny Rea e la Kawasaki davanti a tutti con 189 punti, ovvero 10 in più rispetto a Scott Redding. Ha perso invece terreno Toprak Razgatlioglu, sprofondato dopo l'ultimo fine settimana. 

9:15 Bentornati ad Aragon per il secondo appuntamento consecutivo con le derivate al Motorland. Per la prima volta nella storia, la Superbike disputa due round di seguito sullo stesso tracciato e di conseguenza non manca l'attesa per vedere i valori in campo. Ricordiamo che sette giorni fa Johnny Rea fece la voce grossa la domenica, conquistando Gara 2 e la Superpole Race. Al sabato ci pensò invece Scott Redding a mettere la propria firma su Gara 1. 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti