SBK, Bautista è convinto: “Aragon? So che arriveranno i risultati”

Alvaro: "La Honda la sento sempre più mia", Haslam: “Questa è la nostra grande occasione, siamo pronti e possiamo lottare per i primi posti”

Share


Arriva a Portimao con ben due test disputati nell’ultimo mese. Di chi stiamo parlando? Semplice, della Honda, che in questo 2020 è ancora alla ricerca della giusta strada da seguire. Un compito non certo semplice quello che attende Alvaro Bautista, le cui ambizioni erano ben altre al via del Mondiale.

Invece lo spagnolo eccolo chiamato a inseguire nella classifica iridata. Eppure, nonostante il gap, lui non ha la minima intenzione di arrendersi: “Abbiamo raccolto molti dati durante l'ultimo test che abbiamo completato ad Aragón e di conseguenza abbiamo alcune idee per le prossime gare - ha detto - naturalmente sarà una dura doppia prova importante quella del Motorland, soprattutto dal lato fisico, con condizioni di caldo simili a quelle di Jerez e Portimão, ma dovremo essere pronti a lavorare sodo”.

L’alfiere Honda è quindi pronto alla sfida: “Il nostro obiettivo è chiaro, ovvero continuare a migliorare le prestazioni e la fiducia con la CBR - ha spiegato – so che presto i risultati arriveranno se continueremo a fare passi avanti. Giorno dopo giorno sento sempre più la Honda come la mia moto e non vedo l’ora di tornare in pista”.

Dall’altra parte del box  non manca invece l’attesa per Leon Haslam: “Questa forse è la nostra grande occasione – ha commentato il britannico – abbiamo infatti svolto due test e di conseguenza siamo preparati. Ad Aragon dovremo quindi concentrarci più che altro sui dettagli della moto in condizioni di caldo. Dentro di me sono consapevole dei passi avanti fatti e so che possiamo lottare per i primi posti”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti