SBK, Razgatlioglu si impone nel warmup, 2° Rea, 7° Redding

Il turco precede il nordirlandese di 35 millesimi, mentre Scott accusa mezzo secondo dalla vetta, davanti a lui le Ducati di Rinaldi e Davies, 17° Melandri

Share


È il warmup della Superbike ad alzare il sipario sulla domenica di gare a Portimao. Nei 15 minuti a disposizione dei piloti, Toprak Razgatlioglu e la Yamaha si sono rivelati i più veloci, fissando il riferimento in  1’41”616. Non male quindi come prestazione quella del turco che precede Rea di soli 35 millesimi.

Il pilota Kawasaki, ieri vincitore di Gara 1, ha confermato ancora una volta il proprio potenziale sul tracciato portoghese, nonostante Toprak sia affamato rivincita. Più attardate invece le Ducati con Scott Redding che non è riuscito ad andare oltre la settima piazza a mezzo secondo dalla vetta (+0.555).

Hanno saputo fare meglio di lui le Panigale V4 di Michael Ruben Rinaldi e Chaz Davies, i quali lo precedono col quinto e sesto tempo. In questa terza e ultima giornata di gare ci si aspetta una risposta da parte della Ducati, che ieri ha sofferto non poco a tal punto che la Rossa più veloce si è rivelata quella satellite del team Go Eleven.

Tornando a dare uno sguardo ai piani alti, alle spalle della coppia di testa si inseriscono le R1 di Baz e van der Mark, mentre le BMW di Sykes e Laverty con in mezzo la Kawasaki di Lowes chiudono la top ten. Rimangono fuori dai primi dieci le Honda con Haslam 11° e Bautista 14°. Diciassettesimo Melandri seguito da Scheib.  

Share

Articoli che potrebbero interessarti