SBK, Colpo grosso: Rea vince Gara2 e soffia la vetta del Mondiale a Redding

Johnny domina, mentre Scott chiude al secondo posto piegando in volata Van der Mark, 4° Davies seguito da Bautista e Rinaldi, Razgatlioglu cade ma finisce 8°

Share


Rea domina Gara 2 a Portimao e firma quindi la propria tripletta personale in Portogallo. Alle sue spalle, distanziato di quattro secondi, c'è la Ducati di Scott Redding, che in volata precede la Yamaha di van der Mark. In virtù del secondo posto, Johnny Rea conquista la vetta del Mondiale grazie a quattro punti di vantaggio sul portacolori Aruba.

Rimane invece giù dal podio Chaz Davies, quarto seguito dalla Honda di Alvaro Bautista e la Ducati di Michael Rinaldi. Poi troviamo la BMW di Tom Sykes. Ottavo Razgatlioglu, protagonista di una super rimonta dopo essere caduto, mentre nono Caricasulo. 

GIRO 19 Inizia l'ultimo giro di Gara 2 a Portimao!

GIRO 18 van der Mark non molla e si porta a meno di due decimi dalla Panigale di Redding. 

GIRO 17 Rea ormai ha fatto il vuoto e nessuno riesce più a vederlo. Dietro di lui è bagarre tra Redding e van der Mark.

GIRO 16 Testa a testa tra Redding e van der Mark per la seconda posizione, separati da soli tre decimi. Quarto Davies, seguito da Bautista e Rinaldi, ottavo Caricasulo. 

GIRO 15 Contatto tra Forés e Gerloff, con lo spagnolo che finisce a terra, mentre l'americano perde tre posizioni, scendendo all'undicesimo posto dietro Mercado. Nel frattempo Razgatlioglu è nono dopo la caduta nelle prime battute di gara.

GIRO 14 Largo di van der Mark e allora Redding ne approfitta e si riprende la seconda posizione ai danni dell'olandese. Nella top ten anche le Yamaha GRT di Gerloff e Caricasulo. 

GIRO 13 van der Mark aggancia Redding e lo infila, guadagnando la seconda posizione. Nel frattempo Bautista supera Rinaldi ed è 5°

GIRO 12 Redding in difficoltà, van der Mark lo aggancia e ora è negli scarichi della Panigale V4 numero 45. Con l'uscita di Haslam, sale in quinta posizione Rinaldi, braccato da Bautista. 14° Melandri.

GIRO 11 Occhio a van der Mark, che rosicchia decimi preziosi ai danni della Ducati di Redding. Cade invece Leon Haslam alla curva 5.  

GIRO 10 Arrivati a metà gara Rea resiste al comando, mentre Redding è alle spalle con un secondo e mezzo di ritardo. Si infiamma alla bagarre tra Davies, Haslam e Rinaldi per il quarto posto. 

GIRO 9 C'è un secondo tra Rea e Redding, mentre Davies sfrutte le cadute davanti a lui per arrivare al quarto posto. Dieto di lui spccano Haslam e Rinaldi. 

GIRO 8 Altra caduta nei piani alti! A farne le spese questa volta è Alex Lowes, che occupava la quarta piazza alle spalle della Yamaha di van der Mark. 

GIRO 7 Colpo di scena! Toprak Razgatlioglu scivola e lascia il terzo posto a van der Mark. Nonostante la caduta, l'alfiere Yamaha torna in sella alla R1, ma è 14° 

GIRO 6 Tutto invariato nei piani alti dove Rea ha lasciato il gruppo degli inseguitori a un secondo, mentre van der Mark guadagna il quarto posto infilando Lowes.

GIRO 5 Johnny Rea vola rifilando oltre un secondo a Scott, che si ritrova con Razgatlioglu e Lowes alle spalle. Sesto Haslam seguito da Davies, poi Rinaldi.

GIRO 4 Rea fa il vuoto, mettendo un secondo tra lui e la Ducati di Redding, incalzato da Toprak. Nel frattempo Davies risale fino al settimo posto davanti a Rinaldi. 

GIRO 3 Rea detta il passo, ma Scott è a soli sei decimi dal Cannibale. Terzo Toprak seguito da Lowes e van der Mark. Fuori dai giochi anche Scheib. 

GIRO 2 - Redding incontenibile, passa Toprak ed è secondo alle spalle di Rea. Da registrare la caduta di Baz. 

GIRO 1 - Rea è un missile al via e conserva la prima posizione difendendosi da Toprak. Ottima partenza di Redding che aggancia subito la terza piazza davanti a Baz e Lowes. Cade Laverty. 

15:00 Scatta Gara 2 a Portimao

14:58 Inizia il warmup lap. 

14:55 Cinque minuti e si parte per l'ultima gara della classe regina a Portimao. 

14:50 Nel frattempo si è conclusa la gara della MotoGP a Brno che ha visto il primo storico successo di Binder con la KTM. Alle sue spalle la Yamaha di Franco Morbidelli, seguita dalla Yamaha del team Avintia di Johann Zarco. 

14:45 Piloti già in griglia. Tutto pronto per Gara 2 a Portimao. 

14:40 Apre la pit lane a Portimao in vista del via di Gara 2.

14:35 In attesa della partenza dell'ultima manche del weekend, ecco la classifica iridata con Redding che precede di un punto Rea, mentre terzo Razgatlioglu.

14:30 Mezz'ora al via di Gara 2. Ecco lo schieramento di partenza con Rea davanti a tutti seguito da Razgatlioglu e Baz. Dalla quinta casella partirà invece la Ducati di Scott Redding, che si è visto ridurre a un solo punto il proprio margine nella corsa mondiale. 

14:20 Ben ritrovati in pista a Portimao per la diretta di Gara 2. L'ultima gara del weekend della Superbike scatterà alle ore 15 italiane, ovvero le 14 locali. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti