SBK, BSB, Honda vince al debutto con Andrew Irwin a Donington

Share


Il BSB British Superbike non poteva iniziare meglio di così. La prolungata inattesa causa emergenza da COVID 19, ha proposto una spettacolare Gara 1. Sul layout 'National' di Donington Park non sono di certo mancate le emozioni, con il primo succeso per la nuova CBR 1000RR-R guidata da Andrew Irwin.

Al debutto assoluto nel contesto del campionato d'oltremanica, la Honda CBR Fireblade 1000RR-R, che sta facendo invece  fatica nel Mondiale SBK, si è rivelata la moto da battere. Il Team Honda Racing UK ha, di fatto, monopolizzato la scena andando a conquistare uno fantastico uno-due con gli "Irwin Brothers".

Grazie ad uno spettacolareattacco all'Old Hairpin nei confronti del fratello Glenn, Andrew Irwin è riuscito a spuntarla andando a conquistare il secondo successo di carriera nella top class del Regno Unito dopo quello ottenuto a Snetterton nel 2019.

La coppia della formazione gestita da Havier Beltran ha avuto la meglio sul VisionTrack PBM Ducati, squadra campione in carica dopo il successo di Scott Redding nella passata stagione. Due compagini che non hanno bisogno di presentazioni, ma che oggi se le sono date di santa ragione in tutti i 22 giri previsti da programma.

Nonostante tutto, Josh Brookes ci ha provato. Ma non è mai stato in grado di sferrare l'attacco decisivo, accontendandosi di fatto della terza posizione finale. Quarta posizione per il compagno di squadra Christian Iddon, abile nel rimontare dall'undicesima posizione di partenza.

Ha conlcuso in quinta posizione Tommy Bridewell in sella alla Panigale V4 del Team MotoRapido Ducati, a precedere la prima BMW di Luke Mossey con OMG Racing e le due McAMS Yamaha di Tarran Mackenzie e Jason O'Halloran.

Quest'ultimo è partito malamente dalla pole position, salvo poi finire fuori pista per evitare il contatto con Danny Buchan alla Roberts chicane. L'alfiere Massingberd Mundy Kawasaki è caduto nelle primissime fasi di gara, sciupando quanto di buono mostrato nel corso delle due sessioni di prove libere.

Tanta sfortuna per Kyle Ryde (Builbase Suzuki) ed Hector Barbera (OMG Racing BMW). Entrambi si sono dovuti ritirare a causa di noie meccaniche mentre si trovavano in lotta per la vittoria. Il pilota Suzuki è anche stato in grado di condurre la gara nei primi sei giri.

I protagonisti del BSB torneranno in azione domani, alle 14.30, per Gara 2 e alle 17.30 per Gara 3.

I RISULTATI DI GARA 1

Share

Articoli che potrebbero interessarti