MotoGP, Quartararo: “Brno non è la pista migliore per la M1, ma saremo veloci”

“Il tracciato mi piace e l’obiettivo è quello di giocarsi il podio”, Morbidelli: “Questo è uno dei circuiti preferiti del calendario, perché vecchio stile”

Share


Marc Marquez non c’è e allora l’occasione diventa davvero ghiotta. Ne sa qualcosa Fabio Quartararo, che arriva in Repubblica Ceca da leader del Mondiale. Nei precedenti appuntamenti di Jerez il francese ha fatto bottino pieno e ora non ha la minima intenzione di fermarsi: “Brno è una pista che mi piace molto – ha dichiarato -  forse questo non è il tracciato migliore per la Yamaha, ma sappiamo di avere le carte in regola per essere veloci e ottenere una bella prestazione. La pista ha tante belle curve, soprattutto l'ultima, che considero una delle migliori”.

Da parte del francese trapela quindi fiducia: “È  bello andare a Brno dopo aver conquistato due vittorie – ha aggiunto – le nostre ambizioni sono alte e mi aspetto di lottare per il podio”.

C’è poi chi, come Franco Morbidelli, vuole lasciarsi alle spalle le delusioni di Jerez, quando la sua moto lo ha lasciato per strada: “Le mie aspettative per Brno sono alte, dato che è un circuito che mi piace molto. Anzi, penso che sia uno dei migliori in calendario – ha sottolineato l’alfiere Petronas -  la pista è vecchio stile, perché è lunga, larga, tecnica e veloce. Guardando il livello raggiunto a Jerez siamo fiduciosi per il weekend”.

Franco è consapevole che non sarà così semplice: “Naturalmente dobbiamo cercare di migliorare le nostre prestazioni – ha aggiunto – sono convinto che ci saranno delle belle battaglie in pista e non vedo l'ora di essere nella sfida, puntando alla top five”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti