MotoGP, Rossi: "Un bene correre di nuovo a Jerez, dovrò farne un vantaggio"

"Voglio tornare forte e sono pronto a lottare". Vinales in cerca di conferme: "so di potere essere ancora più veloce questo fine settimana"

Share


Il primo Gran Premio dell’anno per Valentino Rossi è stato semplicemente da dimenticare. Il Dottore non è mai stato in partita e, come se non bastasse, la sua M1 l’ha lasciato a piedi prima del traguardo. “Un peccato, altrimenti avrei vinto!” aveva scherzato.

Fra un paio di giorni sarà di nuovo sul luogo del delitto e sarà molto utile per lui correre sulla stessa pista per risolvere i problemi con la gomma posteriore che lo hanno limitato lo scorso fine settimana.

Il GP di Spagna è stato difficile per me - ammette Rossi - Ho faticato molto col caldo a causa del degrado delle gomme, e poi in seguito ho dovuto ritirarmi dalla gara, è stata una sfortuna”.

Ora bisogna voltare pagina.

In un certo senso è un bene che anche questa settimana possiamo correre a Jerez, perché possiamo prendere i dati di domenica e utilizzarli a nostro vantaggio - riflette - Lavoreremo sodo perché vogliamo tornare forti questo fine settimana. Mi sento bene e sono pronto a lottare di nuovo”.

Maverick Vinales: “questa domenica potrò essere ancora più forte"

All’opposto la situazione di Maverick Vinales, che domenica non era sembrato nemmeno troppo deluso per avere perso il primo posto per una scelta sbagliata della gomma anteriore. Le sensazioni provate sulla M1 contano di più dell’errore e questo fine settimana avrà un’occasione d’oro per rifarsi.

La scorsa settimana mi sono sentito benissimo in sella alla moto qui a Jerez, quindi mi sento fiducioso anche per questo GP - non teme di affermare lo spagnolo - Sinceramente, ho avuto un buon ritmo, prima nei test e poi per tutto il weekend di gara, e nonostante il degrado delle gomme sono riuscito a conquistare il secondo posto. La mia squadra ha fatto un ottimo lavoro e siamo tutti molto motivati per lottare per il podio e per la vittoria. Penso che questa volta possiamo essere ancora più forti, perché ora abbiamo in più tutti i dati della gara. Abbiamo fatto un buon lavoro finora, quindi continueremo a lavorare sodo, come sempre, per ottenere il miglior risultato possibile”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti