SBK, Test Misano: Rea distrugge la Kawasaki e il team lo ringrazia

Il pilota sfida i limiti della pista romagnola e ne paga le conseguenze finendo a terra, ma la squadra apprezza con ironia la prestazione del Cannibale

Share


Fuoco alla polveri in quel di Misano per la prima giornata di test riservati alla Superbike. Oltre alla Ducati, in azione sul tracciato della Riviera anche la Kawasaki con Johnny Rea e Alex Lowes. Al momento il Cannibale è chiamato a rincorrere un super Scott Redding, che in sella alla Panigalwe V4 sta dettando il passo.

Ovviamente Johnny lavora sulle novità portate in pista dalla squadra e le sensazioni con il nuovo asfalto. Purtroppo per lui anche un fuori programma, quando al pomeriggio è finito a terra lanciando la moto nella ghiaia. La ZX-10RR è tornata ai box e ora tocca ai meccanici metterci le mani per sistemarla: “Verso l’infinito e oltre – così commenta il suo team attraverso un tweet irionico - grazie per aver girato così forte, Jonathan Rea. Ripareremo la moto il prima possibile per conquistare nuovi limiti!”. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti