Tentazioni? Una Ferrari Monza SP2 per Max Verstappen

Il pilota Red Bull cede alle tentazioni della Rossa. Dal “lusso” della Aston Martin (Red Bull Racing Team), alla super car di Maranello da 810 CV

Share


Ora, una Aston Martin... è una Aston Martin. Certo è, che invece la Ferrari, resta comunque una Ferrari. La domanda però, in questo caso è: "Se corro per una scuderia della concorrenza, nel privato, posso mettermi altro in garage?". Perché no! Certo, devi firmare un contratto, ma una cosa è il lavoro, altra è... il piacere. Questo è ciò che deve aver pensato, ed è poi accaduto a Max Verstappen, pilota della Aston Martin Red Bull Racing di Formula1.

810 CV di pura libidine

Ecco che dunque il pilota, sotto contratto Red Bull Racing fino al 2023, ha pensato di mettersi in garage un'automobile di un marchio più che rivale: la Ferrari Monza SP2! Del resto, il gioiello di Maranello non lascia certo indifferenti. Ha dunque firmato, e la ritirerà a breve presso la concessionaria di Monaco, così, tanto per dirne un'altra. Mettiamoci che poi quest'auto sarà realizzata in sole 499 auto, ed il quadro è completo. Roba da poveracci.

Perché fa gola? Se vi dicessimo che ha 810 CV erogati dal suo V12, vi basta come “scusa”? Ancora, 0-100 in meno di tre secondi (2,9 per essere precisi), 0-200 km/h in meno di otto secondi e velocità massima superiore ai 300 km/h. Chiaramente ha preferito la SP2 (biposto) alla SP1 (monoposto), magari perché in passerella, all'uscita dalla concessionaria di Monaco, potrebbe “scivolare” dentro un'altra fuoriserie! Infine una curiosità, è la stessa auto scelta da Zlatan Ibrahimovic, che l'anno scorso se l'è regalata per i suoi 38 anni. Che fatica la vita...

Share

Articoli che potrebbero interessarti