Dal buio alla luce: ecco il calendario provvisorio della MotoGP 2020

Carmelo Ezpeleta ha tenuto duro nei mesi peggiori della pandemia da Covid-19 ed ora è vicino ad ottenere tutti i permessi per far partire la MotoGP: queste sono le date più plausibili. Con qualche sorpresa

Share


Carmelo Ezpeleta ad aprile aveva temuto che la MotoGP, dopo l’apertura l’ 8 marzo a Losail con le sole classi Moto3 e Moto2 non si sarebbe più disputata nel 2020.

Nel periodo più duro però il boss della Dorna non si è dato per vinto e mentre Spagna e Italia - le nazioni con più team e piloti - erano sotto scacco a causa della pandemia da Covid-19, ha continuato a lottare, intensificando le relazioni con squadre, piloti, offrendo alle prime supporto economico e proseguendo a parlare con i governi.

Attualmente però in entrambi i due paesi i casi di Coronavirus sono in diminuzione, anche se ieri a Roma è stato scoperto un focolaio di infezione nell’Ospedale San Raffaele alla Pisana.

Così salvo imprevisti dell’ultima ora  si è cominciato a stilare un calendario. Le date definitive saranno ufficializzate, forse, la prossima settimana ma Speedweek ha provato a stilare un calendario con le informazioni a sua disposizione, condivise con GPOne e tenendo conto che anche se sarà impossibile evitare concomitanze con il calendario di F.1, si farà il possibile per non metterli in netta sovrapposizione oraria.

Dopo il doppio evento di Jerez, Brno seguirà il 9 agosto, poi la carovana si sposerà allo Spielberg il 16 e 23 agosto. Ma la data del circuito Masaryk non è ancora stata fissata.

Il primo appuntamento di Misano era inizialmente previsto per il 6 settembre, ma nella stessa domenica si svolgerà a Monza il GP di Formula 1, così recentemente il direttore del ‘Marco Simoncelli, Andrea Albani, ha proposto di spostare tutto in avanti di una settimana. Si potrebbe fare, ma a quel punto sarebbero ben cinque le gare consecutive.

Visto che anche il Tour de France dal 29 agosto al 20 settembre è da recuperare, il promotore del GP di Le Mans, Claude Michy, spera ancora in una gara di campionato del mondo sul circuito Bugatti. Sta cercando di ottenere una data per l'11 ottobre. La data del GP di Catalogna può anche cambiare se si mantiene il GP di Francia.

Dopo di che ci potrebbe essere un viaggio oltreoceano a BuriRam, in Thailandia (29 novembre) e a Sepang, in Malaysia (6 dicembre) ma solo se gli spettatori saranno ammessi in questi paesi. I viaggi oltreoceano, infatti, sono molto costosi perché la Dorna rimborsa a team e casa la maggior parte dei costi di spedizione del materiale.

Le gare oltreoceano a Motegi (Giappone) e Phillip Island (Australia) sono già state annullate. E sono previste anche le cancellazioni di Austin, Texas e Termas de Río Hondo, in Argentina.

Ecco dunque le probabili date del calendario MotoGP 2020:

19 luglio: Jerez 1
26 luglio: Jerez 2
09 agosto: Brno
16 agosto: Spielberg 1
23 agosto: Spielberg 2
13 settembre: Misano 1
20 settembre: Misano 2
27 settembre: Aragon 1
04 ottobre: Aragon 2
11 ottobre: Le Mans
(non confermato)
25 ottobre: Barcellona-Catalunya
08 novembre: Valencia 1
15 novembre: Valencia 2

29 novembre: BuriRam (solo se Thailandia aperta al pubblico)

6 dicembre: Sepang (solo se Malesia aperta al pubblico)

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti