MotoGP, Silverstone è "Lorenzo's Land": Jorge vince al debutto virtuale

Lo spagnolo trionfa in rimonta dopo una caduta, sul podio anche Rabat e Quartararo. 5° Pirro davanti a Savadori e Bagnaia. Vittorie per Nepa e Bendsneyder in Moto3 e Moto2

Share


16.40. Termina dunque il quinto appuntamento virtuale della MotoGP, ed anche oggi non è mancato lo spettacolo. La notizia da copertina è senza dubbio la vittoria di Jorge Lorenzo, capace di imporsi già nella gara di debutto. Che il feeling tra la Yamaha e Lorenzo non fosse mai scomparso era prevedibile, ed il maiorchino lo ha confermato nel migliore dei modi.

Purtroppo per questa stagione Jorge non potrà fare lo stesso in una gara reale, visto lo stop alle wild card imposto da Dorna, ma siamo sicuri che essere tornato al successo su una Yamaha (seppur virtualmente) abbia già messo un piccolo sorriso sul volto del cinque volte campione del mondo. 

16.36. Stefano Nepa felice per la vittoria: "Sono riuscito a mantenere un passo davvero incredibile. Sono felice per la mia prima vittoria virtuale, ma sono sicuro che la prima reale sarà più bella"

6° ED ULTIMO GIRO: Nepa inizia l'ultimo giro con più di sei secondi su Alcoba, che occupa la seconda piazza in solitaria davanti a Sasaki. Stefano Nepa vince! Completano il podio Alcoba e Sasaki. 

Giro 3: Nepa continua la sua fuga, mentre impazza la lotta tra Alcoba e Baltus per la seconda piazza. Chiude attualmente la classifica Masia. Nel corso del giro contatto tra Baltus e Alcoba, con il primo che finisce a terra e si ritrova 5°, con Sasaki 3°.

Partiti! Nepa parte nel migliore dei modi e guadagna qualche metro, mentre alle sue spalle si susseguono i contatti e le cadute.

16.10: è il momento della terza ed ultima gara della giornata, ossia quella della Moto3. La pole position parla italiano grazie a Stefano Nepa, l'unico capace di abbattere il muro del 2'11. 

16.08: il vincitore Bendsneyder: "Mi sono allenato molto ed i risultati sono arrivati. Avevo le mani molto sudate ma per fortuna la cosa non ha compromesso la mia vittoria"

6° ED ULTIMO GIRO: Bendsneyder vince in solitaria davanti a Kasmayudin e Garzo, che ha sfruttato l'errore di Schrotter per conquistare l'ultimo gradino del podio. 6° Bezzecchi davanti a Bulega, 9° ed ultimo Manzi. Fuori gara per problemi alla connessione Vierge.

Giro 4: Continua a comandare in solitaria Bendsneyder, seguito da Kasmayudin e Schrotter. 6° Bezzecchi dopo una caduta, ancora in fondo alla classifica Manzi e Bulega.

Giro 2: Bendsneyder comanda davanti a Kasmayudin e Garzo. 5° Bezzecchi, 9° e 10° Manzi e Bulega

15.50: in pista ora la Moto2, con Bendsneyder in pole. 

15.37: debutto da incorniciare per Jorge Lorenzo: "Come direbbereo i romani "Veni, Vidi, Vici". A parte questo mi sono davvero divertito, sono riuscito a mantenere un buon passo nonostante la caduta ed è andata molto bene". 

15.36: primo podio anche per Tito Rabat: "Il secondo posto è davvero un grande risultato per me. Non so se faremo altre gare, ma ora sono davvero soddisfatto".

15.35. primo podio per Fabio Quartararo: "Sono riuscito a salire sul podio nonostante tante cadute, quindi è strano. A parte questo sono andato molto più veloce in gara che in prova, e sono riuscito a raggiungere il podio"

ULTIMO GIRO: Lorenzo guadagna su Rabat e si avvia a vincere, mentre Quartararo riesce a raggiungere e passare Nakagami. Vince Jorge Lorenzo! Completano il podio Rabat e Quartararo. 5° Pirro davanti a Savadori e Bagnaia.

Giro 9: ennesima caduta per Bagnaia, ora 7° dietro a Savadori e davanti a Mir. 

Giro 8: Lorenzo passa in testa ma Rabat non molla, si prospetta un grande duello. Nel frattempo Quartararo passa Pirro ed è 4°.

Giro 7: Rabat ha poco più di un secondo di vantaggio su Lorenzo, Nakagami mantiene la terza piazza.  4° Pirro davanti a Quartararo, Bagnaia e Savadori. 

Giro 5: caduta per Nakagami! Il leader della corsa scivola ed è ora 3°, precededuto dal nuovo leader Rabat e da Lorenzo. 

Giro 4: Nakagami comanda con quasi tre secondi su Rabat. Terzo Lorenzo, che ha passato Pirro ed ha beneficiato di un errore di Quartararo. Continuano le difficoltà di Bagnaia, 6° e già finito a terra più volte.

Giro 2: grande lotta per il podio tra Pirro e Quartararo, mentre Nakagami resta al comando

PARTITI! Alla prima curva cadono Mir e Savadori, Nakagami colpisce e porta a terra Lorenzo dopo poche curve. Nel corso del giro cade anche Quartararo. Al comando al termine del primo giro troviamo Nakagami, nel corso del secondo giro cade anche Bagnaia.

15.10: Bagnaia: "Dopo l'ultimo aggiornamento faccio molta fatica a non cadere. Il mio passo è buono, quindi devo impegnarmi principalmente a non cadere"

15.08. Quartararo: "Mi sono allenato meno rispetto a Misano, ma mi aspetto una bella gara"

15.06. Soddisfatto Jorge Lorenzo dopo la qualifica: "Mi sono allenato negli ultimi giorni e mi piace. E' passato del tempo dall'ultima mia pole position, è bello tornare in prima fila".

15.05. Subito una sorpresa nelle qualiche della MotoGP, con Jorge Lorenzo capace di conquistare subito la pole position, davanti a Fabio Quartararo e Takaaki Nakagami. Turno sfortunato per Pecco Bagnaia, che non è riuscito a completare un giro valido e sarà costretto a partire dalla casella numero otto.

14.50. Mancano solo dieci minuti all’inizio della quinta virtual race della MotoGP, che si svolgerà sul tracciato di Silverstone. Come accaduto a Jerez saranno di scena tutte e tre le classi del campionato: in maniere invertita rispetto ad un reale weekend di gara aprirà le danze la MotoGP, seguita dalla Moto2, con la Moto3 a chiudere il programma. La grande novità odierna è rappresentata da Jorge Lorenzo, che debutta nelle gare virtuali come portacolori Yamaha. Insieme allo spagnolo vi saranno in pista altri sette piloti, tra cui spicca Fabio Quartararo. Assenti i fratelli Marquez e Valentino Rossi.

Share

Articoli che potrebbero interessarti