MotoAmerica, L' American Racing Team annuncia la squadra corse ufficiale di Ohvale

L'obiettivo dell'accademia è quello di fornire alla generazione più giovane di corridori americani la possibilità di imparare e crescere e di fornire un percorso strutturato per una carriera ai più alti livelli delle corse

Share


L'American Racing Team è entusiasta di annunciare il nuovo progetto dell'American Racing Academy, l'American Racing Ohvale Team. Il team parteciperà al MotoAmerica Ohvale Mini Cup by Motul.

Il capo del team Eitan Butbul e l'ex star della MotoGP, l' americano John Hopkins hanno avuto lunghe conversazioni sullo stato dei piloti americani che corrono ai più alti livelli sulla scena mondiale. Molte di queste conversazioni erano incentrate sulla mancanza di supporto e di un percorso chiaro verso la MotoGP per i piloti americani.

Con queste discussioni in mente, Hopkins è entrato a far parte dell'Agenzia APEX Motorsport di Butbul come managing partner e insieme hanno creato l'American Racing Academy nel 2020. L'American Racing Academy è stata progettata per fornire ai giovani piloti americani la formazione professionale e gli strumenti per migliorare le loro capacità e prepararli a una potenziale carriera agonistica ai massimi livelli.

L'obiettivo dell'accademia è quello di fornire alla generazione più giovane di corridori americani la possibilità di imparare e crescere e di fornire un percorso strutturato per una carriera ai più alti livelli delle corse. La componente più recente dell'Academy è l'American Racing Ohvale Team, che fornirà ad alcuni giovani piloti l'opportunità di competere nel campionato MotoAmerica Mini Cup by Motul negli Stati Uniti.

L'American Racing Ohvale Team sarà composto da 4 giovani piloti di talento: Jesse James Shedden e Travis Horn dalla California, Kayla Yaakov dalla Pennsylvania e Julian Correa da Miami. James e Horn gareggeranno nella categoria 160, mentre Yaakov e Correa gareggeranno nella categoria 190.
 
I 4 piloti sono membri dell'American Racing Academy e riceveranno il personal coaching di John Hopkins e di altri top rider dentro e fuori pista. La loro esperienza in Academy includerà anche un programma di allenamento personalizzato e specifico per le loro esigenze di guida, l'utilizzo del partner Academy The W Training Facility In California, che include la palestra professionale e il supporto annuale dei professionisti, e giornate di allenamento esclusive presso il circuito ufficiale dell'Academy. Inoltre, i piloti avranno accesso ad allenamenti personalizzati in pista, motocross e mini/Super moto per aiutarli a padroneggiare quelle tecniche per potersi trasferire alle corse in pista. I piloti dell'American Racing Ohvale Team avranno anche il pieno supporto della Direzione APEX, che lavorerà con ogni pilota e i suoi genitori per aiutarli a decidere il percorso migliore per la loro carriera e prepararli a gareggiare sulla scena mondiale.

Butbul e Hopkins, attraverso l'Academy, stanno lavorando per identificare e reclutare altri giovani americani di talento di età diverse per entrare a far parte dell'Academy con l'obiettivo di preparare la prossima generazione di corridori di livello mondiale.

I migliori piloti dell'Academy avranno anche la possibilità di correre con il Team American Racing Team nel Campionato del Mondo Moto2 in futuro come parte del programma. Butbul e Hopkins ritengono che questa sia una delle opportunità più uniche a disposizione dei piloti americani.
 
"Ovviamente, le cose sono ancora in fase iniziale e continuiamo a costruire il concetto di Academy e a trovare i piloti di talento" ha osservato Butbul. "L'obiettivo è quello di avere la migliore piattaforma per questi giovani rider di talento e di dare loro l'opportunità e il supporto di cui hanno bisogno per raggiungere il livello mondiale. Creare l'American Racing Ohvale Team aiuta in questo processo".

Il team di gestione dell'Accademia intende ospitare ricerche di talenti selezionati nella speranza di trovare giovani talenti negli Stati Uniti che potrebbero non avere i mezzi finanziari o l'opportunità di gareggiare da soli. L'Academy ospiterà giornate promozionali in pista ed eventi di formazione in vari circuiti durante tutto l'anno.

"La quantità di talenti negli Stati Uniti e nei dintorni è enorme", ha dichiarato Hopkins. "Si tratta solo di trovare quel talento, di mostrare loro ciò che è possibile e di prepararli per il futuro, fornendo loro i migliori strumenti e la migliore formazione possibile per avere successo al massimo livello". Anche se la mia famiglia ha fatto tutto il possibile per aiutarmi fin da piccolo, provenire da una famiglia a basso reddito significava che non poteva fare molto. Se non fosse stato per l'aiuto di poche persone selezionate, insieme a una serie in stile accademico che all'epoca si chiamava The Aprilia Cup Challenge, non sarei mai riuscito a diventare un professionista, figuriamoci del laMotoGP. Eitan ed io vogliamo essere in grado di restituire e fornire ai giovani piloti americani le stesse opportunità che sono state date a me".

L'American Racing Ohvale Team Ohvale sarà pienamente supportato da Ohvale USA e correrà come una squadra professionale, supportata dalla fabbrica. Il team tecnico dell'American Racing Moto2 Tech supervisionerà il progetto dall'Europa e fornirà il supporto tecnico di alto livello necessario per il progetto. Il Team si è assicurato il supporto di HJC che fornirà ai piloti i caschi.  

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti