Aprilia RS 250 SP - le caratteristiche raccontate in video

Riduzione dei pesi, ergonomia, aerodinamica, motore: l'ing. Romano Albesiano illustra le caratteristiche della nuova Aprilia RS 250 SP, dedicata al Campionato italiano Sport Production

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Un gioiellino molto particolare, una moto sviluppata da Aprilia Racing in collaborazione con Ohvale”, inizia così il video in cui Romano Albesiano ci racconta il ritorno della casa di Noale al concetto di “scuola per piloti”. Si tratta di un progetto che parte dalla 125RS, rivoluzionata per alzarne le prestazioni e farne un mezzo racing. Per questo i partner sono nomi blasonati, quali Brembo, Marchesini o Ohlins, ma anche persone come Mariano Fioravanzo, storico capotecnico del progetto RSV4. Tutto è finalizzato al campionato in cui sarà impegnata, la Spot Production, che si propone di avvicinare molti giovani al mondo delle gare.

I dati che “snocciola” Albesiano fanno effetto, come ad esempio, i 35 kg in meno rispetto alla moto di partenza. La RS 250 SP è ora anche più compatta, più bassa e con una impostazione ottimizzata per migliorarne l’aerodinamica nell’utilizzo in pista. Il suo cuore è un 250 monocilindrico di circa 30 cv, ma è sulla dinamica di guida che si punta in alto, per rendere il “Campionato FMI Aprilia Sport Production” la miglior scuola per i piloti che si vogliano avvicinare a questo mondo. Sembra di tornare ai tempi delle 125 2 tempi, stesso fascino e stessa voglia di sfruttare ogni singolo cavallo per strappare il tempo sul giro.

Oltre al video, tutti i dettagli li trovate sul sito dedicato all’iniziativa.

L’iscrizione al Campionato, a partire dagli 11 anni in su, ha un costo agevolato di 1200 Euro (più IVA), mentre l’iscrizione alle singole gare (wild card) di 250 Euro. Mentre questo piccolo gioiellino ha un prezzo di 9.700 euro (sempre più iva).

Articoli che potrebbero interessarti