Il Concorso D’Eleganza Villa D’Este 2020 posticipato causa Covid-19

Non si contano più gli stop ed i rinvii causati dall’emergenza in corso. Questa volta il coronavirus sposta ad ottobre l’edizione 2020 di uno degli appuntamenti più prestigiosi del panorama del motorismo storico d’Italia

Share


Avrebbe dovuto tenersi dal 22 al 24 maggio, ma ovviamente è ormai escluso che per quella data saremo tornati alla normalità, purtroppo. Gli organizzatori corrono ai ripari spostando l’edizione 2020 dalla primavera all’autunno. Le date individuate sono quelle dal 16 al 18 ottobre, con la conferma definitiva che dovrebbe arrivare (speriamo) nel mese di giugno.

Vedremo se il programma che era stato ipotizzato quest’anno verrà confermato anche con questo posticipo. Sulle rive del Lago di Como, nella splendida cornice dei giardini di Villa Erba a Cernobbio (Co), l'evento comincia con la esposizione della selezione delle auto classiche più belle e rare del mondo. Auto che, come da tradizione, verranno poi giudicate dalla giuria, presieduta da Lorenzo Ramaciotti, durante l’atteso defilè.

Tra le varie classi in cui le vetture vengono divise, anche una legata alle gare endurance degli anni '60, '70 e '80. Una classe denominata "Dai Travolgenti Anni Sessanta ai Fantastici Anni Ottanta", che riporta al massimo splendore delle corse di 12 e 24 ore. Si confermano poi le altre tre categorie definite dal Comitato di selezione. Si parte dalle auto sportive a cielo aperto degli albori dell'automobile "Roadster Prebelliche", passando per la classe "Guardie e Ladri", che si concentra sui veicoli con una storia legata agli inseguimenti “dai due lati della legge”, nei film e nella vita reale. La terza classe vede protagoniste le auto dell'ultimo decennio del secolo scorso, con una nuova categoria "Hypercar degli Anni ’90". Altre categorie del concorso dovrebbero essere invece annunciate nelle prossime settimane, a questo punto probabilmente dopo la conferma definitiva della data in cui il concorso si svolgerà.

Ricordiamo poi che il Concorso D’Eleganza Villa D’Este è l’occasione per BMW, in quanto partner dell’evento, di proporre sorprese fuori concorso, come concept a quatto e due ruote.

Motociclette che sono anch’esse protagoniste, citiamo ad esempio alcuni classi previste per il 2020, come “Ruote Aggiuntive: I Primi Tentativi per il Trasporto di un Passeggero”, oppure “Motori Boxer dei Primi Anni Venti”, “I Grandi Marchi Americani”, “Lo Stile degli Anni Cinquanta”, “I Lavori sulle Motociclette di Lino Tonti (1920 – 2002)” e “Concept Bike: Nuovi Design e Prototipi di Produttori e Progettisti Indipendenti”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti