Formula 1 2020: le quote di apertura sul prossimo mondiale

La Mercedes è sempre la favorita per il mondiale 2020 e nonostante i problemi per il Coronavirus la stagione inizierà questo fine settimana in Australia

Share


La stagione Formula 1 è alle porte: a fine settimana il mondiale inizierà in Australia e si sono aperte ufficialmente le danze per le vetture che parteciperanno al prossimo mondiale

I riflettori sono puntati come sempre sulle principali scuderie: Mercedes, Ferrari, Red Bull

E con l’inizio della nuova stagione, iniziano le prime previsioni su come andrà a finire il campionato del mondo 2020, per quanto concerne i primi GP, la classifica piloti e quella dei costruttori.

Andiamo quindi a scoprire le quote degli specialisti del settore a meno di un mese dall’inizio del primo gran premio di Formula 1 che come dicevamo inizierà questo fine settimana, in Australia il 15 marzo.

I risultati dei primi test e le aspettative per la stagione a venire

Da quanto si è visto nei primi test ufficiali sulla pista alle porte di Barcellona, la Mercedes è ancora davanti a tutti. È stato infatti di Valtteri Bottas il giro più veloce, a dimostrazione di come la casa costruttrice tedesca sia ancora la favorita numero 1 per la classifica finale.

Dietro alla “freccia argentata” c’è stata la sorpresa di giornata, con la monoposto di Sergio Perez (Racing Point) a soli 64 millesimi, seguita dalla sempre veloce Red Bull di Max Verstappen (a quasi mezzo secondo).

Le indicazioni del test non sono del tutto dirimenti, come ovvio, visti anche i problemi di salute del tedesco Sebastian Vettel. E proprio per quanto riguarda la Rossa, il monegasco Leclerc ha concluso 64 giri, con il tempo più veloce a quasi 1 secondo di distacco dal miglior tempo del finlandese Bottas.

Fra gli altri assenti di giornata, anche Lewis Hamilton. È proprio il pilota inglese a godere anche quest’anno i favori dei pronostici dei bookmakers.

Secondo il portale autorizzato AAMS per le scommesse Starcasinò, sarà Hamilton ad aver raccolto più punti di tutti alla fine della stagione 2020 (quota 1,65).

Con un certo distacco i primi due contendenti:

  • Verstappen a 6,00.
  • Leclerc a 6,50.

Il panorama sembra essere ridotto a questi tre nomi, seguiti a una certa distanza (siderale rispetto a Hamilton) dall’ex campione del mondo Vettel (quotato a 8) e dal secondo pilota della Mercedes, Bottas (quotato sulla stessa linea di Vettel).

Le quote dei bookmakers sul mondiale costruttori di Formula 1

E se le probabilità sembrano tutte a favore di Lewis Hamilton, le quote per il mondiale costruttori non possono che vedere la Mercedes al vertice.

Secondo quanto riportato da AGIPRO le cifre sono le seguenti:

  • Mercedes (1,40).
  • Ferrari (3,65).
  • Red Bull (6,00).
  • Tutte le altre case presentano quote molto superiori come ad esempio Renault (251), McLaren (251) e anche l’italiana Alfa Romeo (501).

 

Nonostante il fermento generato dalla presentazione della nuova Ferrari SF1000 a inizio febbraio, i rapporti di forza nel campionato sembrano essere rimasti stabili, con la casa costruttrice tedesca in netto controllo della situazione.

Le principali novità riguardano quindi il numero totale di Gran Premi (22), il più alto mai registrato nella storia della competizione mondiale, e l’ingresso di nuove location nel circus F1, come il Gran Premio del Vietnam e d’Olanda. I Paesi Bassi non erano tappa del mondiale dal lontano 1985 e sono pronti a tornare con il circuito di Zandvoort.

A quanto pare sarà ancora un anno di delusioni per tutti i tifosi ferraristi alla lettura. Non tutte le speranze sono perse però, specie in vista della rivoluzione che sconvolgerà la Formula 1 nel 2021 e che potrebbe cambiare, ancora una volta, i rapporti di forza fra case costruttrici e piloti.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti