Tu sei qui

SBK, Rea a Phillip Island a caccia dei record di Bayliss e Corser

LE CURIOSITÀ - Jonathan è a 2 vittorie e 2 podi per eguagliare il coccodrilli australiano, fra le Case è Ducati quella con più podi

SBK: Rea a Phillip Island a caccia dei record di Bayliss e Corser

Share


Phillip Island è uno dei più bei circuiti del mondo e la pista su cui fra pochissimo partirà il campionato mondiale SBK. Ecco 10 curiosità sul tracciato australiano.

1) Phillip Island è la pista con in cui si sono corse più gare del campionato SBK: 58. La prima apparizione del circuito australiano nel calendario risale al 1990.

2) A Phillip Island la Ducati ha collezionato ben 65 podi: è il terzo valore più alto della storia per una casa costruttrice su una determinata pista dopo gli 81 podi conquistati a Misano e i 75 di Assen.
 
3) Kawasaki è la moto da battere in Superpole: ha ottenuto la pole position negli ultimi cinque anni, è la il record assoluto per Phillip Island (la Ducati segue con 3 Superpole fila dal 2006 al 2008).
 
4) L’arrivo in volata più serrato nella storia del WorldSBK è avvenuto nel 2010 a Phillip Island in gara 1, con Leon Haslam che ha vinto con un vantaggio di 0”004 su Michel Fabrizio.
 
5) La velocità massima più alta mai registrata a Phillip Island è di 326,3 km/h, stabilita lo scorso anno da Chaz Davies con la sua Ducati Panigale V4 R durante la gara.
 
6) Il pilota di maggior successo a Phillip Island è Troy Corser con 7 vittorie, seguito da Troy Bayliss a 6. Tra i piloti attuali, Jonathan Rea può avere una chance di arrivare in cima alla classifica, visto che qui ha vinto 5 volte.
 
7) Gli australiani hanno vinto la gara di casa 23 volte su 58, l'ultima vittoria è stata nel 2008 con una doppietta di Troy Bayliss. Da allora, qui hanno vinto piloti provenienti da sette paesi diversi.

8) Troy Corser è il detentore del record di podi a Phillip Island con 12, ma Jonathan Rea si sta avvicinando velocemente: ne conta 10 al momento, tutti ottenuti nelle 11 gare che ha corso con Kawasaki a partire dal 2015.

9) In tutte le 32 stagioni disputate finora, il futuro campione del mondo ha sempre concluso la gara d'apertura nei primi 5 posti, con Tom Sykes e Jonathan Rea che sono stati gli unici campioni ad iniziare la loro stagione vincente con un quinto posto nel 2013 e nel 2018.

10) I piloti britannici sono pronti per una rimonta a Phillip Island: hanno stabilito il record di vittorie consecutive di un paese su questo tracciato con 6 vittorie consecutive dal 2015 Gara 1 al 2017 Gara 2, ma in seguito non hanno vinto, in quanto entrambe le gare del 2018 sono state vinte da Marco Melandri mentre l'anno scorso era stato Alvaro Bautista a vincere tutte e tre le gare.

Share

Articoli che potrebbero interessarti