SBK, Furto in Yoshimura Suzuki: rubate le tute di Mladin e degli Hayden

Nella sede di Yoshimura Racing a Chino, in California, sono state trafugati alcuni cimeli tra cui le tute dell'australiano dominatore in AMA ed una testata motore Suzuki

Share


Periodo nero per gli australiani in ambito furti. Dopo che a Troy Bayliss è stata sottratta la two seater Ducati a Sumerton, anche un altro illustre australiano è rimasto vittima di un furto, anche se in questo caso non si trattava di un suo bene personale. Dalla sede di Yoshimura Suzuki a Chino, in California, è stato infatti sottratta una serie di cimeli Racing tra cui la tuta di Mat Mladin, pilota simbolo di Suzuki e pluricampione AMA.

Assieme alla tuta dell'aussie, sono state trafugate anche alcune tute appartenute a Roger e Tommy Hayden, che nel corso della loro carriera hanno corso con Suzuki Yoshimura in USA, come anche quella di Blake Young e di Martin Cardenas, vecchia conoscenza del motomondiale.

Oltre alle tute, sono state sottratte anche due testate motore Suzuki elaborate per la competizioni Drag Racing, le gare di accelerazione celebri negli States. Secondo quanto riportato dalla comunicazione di Suzuki Yoshimura, il furto sarebbe avvenuto il 20 febbraio ed essendo gli oggetti in questione molto rari e facilmente identificabili c'è la reale possibilità che la polizia possa riuscire a rintracciare gli autori del furto.

Share

Articoli che potrebbero interessarti