Tu sei qui

MotoGP, Tutte le Honda di Marc Marquez dal 2013 a oggi, con Rossi nel mirino

Quella tra la RC213-V e Marquez è una storia d'amore lunga 8 anni e con la presentazione a Giacarta si è aggiunto una nuovo tassello

MotoGP: Tutte le Honda di Marc Marquez dal 2013 a oggi, con Rossi nel mirino

Share


Con la presentazione di ieri a Giacarta le Honda di Marc Marquez diventano otto, come otto sono le stagioni passate dal campione del mondo (8 volte campione del mondo) in HRC. Un legame quasi viscerale con la Honda RC213-V quello del "Cabroncito" che sembra essersi cucito addosso questa moto che ogni anno gli regala tutto il suo meglio. Marquez nelle ultime stagioni è stato l'unico ad aver capito a fondo la moto della Casa di Tokyo, forse proprio grazie alla sua esperienza, partita nel 2013 vincendo, subito, il campionato del mondo. 

2013 - Il debutto 

Marquez arriva in MotoGP da predestinato, è chiaro che sarà un vincente ma le incognite di inizio anno sulla Honda sono sempre le stesse e i numeri parlano chiaro. Nel 2013 arriveranno solo podi e vittorie (6 di cui 4 in fila) ad eccezione del Mugello dove cadde e di Phillip Island, dove venne squalificato per un contatto con Jorge Lorenzo in una gara che sarebbe un eufemismo definire assurda. L'annata si concluse con 334 punti in saccoccia e il titolo di campione del mondo. Il terzo della carriera, il primo in top class

2014 - Fa tutto Marquez

Il 2014 verrà ricordato come l'anno della conferma e delle, incredibili, 10 vittorie di fila. Dal Qatar a Indianapolis fu impero Marquez con il campionato de mondo già praticamente concluso al Mugello. Dopo il 4° posto di Brno, prima "non-vittoria" dell'anno. Marc si accaparrò altri 3 sigilli, chiudendo la stagione a 362 punti. Record battuto solo nel 2019 e con una gara in più. 

2015 - L'unico anno senza titolo

Del 2015 di Marc Marquez se n'è parlato a lungo. La diatriba con Valentino Rossi ha tenuto banco per anni e ancora non è stata smaltita da tutti. Quell'anno i duelli migliori furono proprio tra i due protagonisti del "fattaccio" di Sepang, con le battaglie in Argentina e ad Assen. A vincere il mondiale, come tutti sappiamo, fu Lorenzo. Tra i due litiganti...

2016 - La MotoGP è di nuovo Marquezlandia

Il 2016 è stata una stagione molto strana, con ben 9 piloti che hanno vinto almeno una gara. Alla fine, però, con 5 successi e 7 podi a portarsi a casa il mondiale, con tre gare di anticipo è stato ancora Marquez, dopo un anno di pausa. 

2017 - Il successo più complicato

Marquez contro Dovizioso. Il duello che nessuno si sarebbe aspettato ha tenuto banco fino a Valencia nel 2017. Una bella stagione fatta di duelli e battaglie con i corpo a corpo vinti quasi tutti dal Dovi. Marquez è nell'anno delle cadute, 27 in tutto il campionato (prove comprese, ovviamente) e Dovi ha una moto che sembra superiore alla RC2013-V oltre che una condizioni fisica e mentale pazzesca. Il ricordo più nitido del 2017 di Marquez è però il salvataggio di Valencia in curva 1. Uno dei più belli e significativi della sua carriera perchè se fosse caduto il mondiale sarebbe stato nelle mani del Dovi. 

2018 - Ancora contro Dovi ma in scioltezza

Anche il 2018 è l'anno di Marquez contro Dovizioso. I due si sono dati battaglia fin dall'inizio della stagione con Dovizioso forte di una Ducati superiore alla Honda. Marquez però vince ancora grazie anche ai 3 ritiri in 4 gare del Dovi tra Jerez e Barcellona. Il "Cabroncito" chiude l'anno a 321 punti e con il settimo mondiale in tasca. 

2019 - Primo o secondo?

Nel 2019 il legame tra Marquez e la RC213-V arriva al suo punto massimo. Il pilota spagnolo, già sette volte campione del mondo, è protagonista di una stagione incredibile dove il peggior risultato raccolto è il secondo posto, se si tralascia la caduta di Austin avvenuta non per colpa sua ma di un problema tecnico. Marquez vince e fa vincere a Honda la Tripla Corona praticamente da solo visti i brutti risultati e l'infortunio di Lorenzo. Non sbaglia quasi più niente, sa quando è il momento di fermarsi per "accontentarsi" di un secondo posto. Il Marquez versione 2019 è un pilota maturo che vince 12 gare e porta a casa l'ottavo mondiale. 

2020 - Rossi nel mirino

Honda e Marquez hanno presentato oggi a Jakarta la nuova RC213-V. Marc ha ormai il dominio della categoria e sopratutto il team in mano. Al suo fianco ci sarà il fratello Alex, al suo debutto in top-class. Ora Marquez punta ai 9 mondiali di Rossi, con la Yamaha che farà di tutto per evitare di fargli vincere il 5° mondiale di fila. La casa di Iwata ha investito dotando Quartararo di una moto ufficiale e sviluppando una M1 2020 che sembra essere molto promettente. Cosa ci riserverà questa stagione?

Share

Articoli che potrebbero interessarti